Scienze

La cornice digitale che diventa monitor

Win Accord ha ideato una cornice digitale-monitor.

L’azienda cinese Win Accord si dev’essere chiesta: perché lasciare una cornice digitale a riempirsi di ragnatele mostrando i tuoi ricordi se, grazie alla porta Usb e a una manciata di centimetri in più, può trasformarsi in un display per portatile? Come darle torto…

“La cornice-display cinese non ha bisogno di prese di corrente perché viene alimentata dal computer”

Doppia vita – Photoframe con schermo extra large o monitor per notebook e netbook? Win Accord DF10411-13 è, come dire, uno schermo che conduce due vite separate. Quando non ti serve, se ne sta tranquillo a visualizzare i tuoi ricordi su qualche mensola o mobile, quando invece viene richiesto il suo intervento per raddoppiare la visuale del tuo portatile non si tira di certo indietro. La cornice-display cinese, infatti, dispone di uno schermo da 10,4 pollici con risoluzione 800 x 600 pixel, più ampio rispetto ai tradizionali Photoframe (di solito tra i 5” e i 7”) e il suo mestiere principale è visualizzare foto, riprodurre video e suonare musica di sottofondo, memorizzati su schede di memoria di tipo SD (Secure Digital), MMC (MultiMediaCard) e Memory Stick

Porta USB – C’è però anche una porta Usb che, di norma serve per collegarla al computer. In questo caso, però, grazie allo zampino del software EzDisplay, può anche trasformarsi in un monitor supplementare da collegare a un notebook o un netbook che, tra l’altro si autoalimenta “succhiando” energia dal computer. L’azienda cinese non ha ancora reso noto il prezzo, ma la Win Accord DF10411-13 ha già ricevuto l’ok dall’ FCC (l'ente che autorizza la messa sul mercato di un prodotto tecnologico), quindi dovrebbe arrivare presto nei negozi degli Stati Uniti e a ruota anche nel Vecchio continente.

Netbook Toshiba NB250. Guarda la gallery!

19 luglio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us