Scienze

La bistecca che si stampa in cucina

Amanti della grigliata? Preparatevi alla bistecca sintetica: un mix proteico da stampare direttamente in padella con le stampanti 3D di nuova generazione. Ma di cosa saprà?

Le tecnologie per la stampa 3D oggi permettono di realizzare veramente di tutto: nano componenti per applicazioni industriali o biomediche, ma anche stumenti musicali o... ossa di dinosauro (vedi anche Focus 239, in edicola in questi giorni).
Quello che finora nessuno aveva mai tentato era la stampa di cibo, più precisamente di bistecche.

Dalla sala operatoria al ristorante

Ci sta provando Modern Meadow, una startup americana attiva nel settore delle biotecnologie che ha ricevuto un finanziamento da diverse centinaia di milgliaia di euro dalla Fondazioe Thiel, un ente filantropico americano.
“La filiera della carne è una delle più impattanti dal punto di vista ambientale. L'obiettivo di Modern Meadow è quello di combinare tecnologie fino ad oggi sperimentate solo in ambito medico (quella per la generazione di tessuti sintetici, ndr) con quelle di stampa 3D già consolidate, così da soddisfare la fame di proteine del genere umano in modo ecologicamente sostenibile” ha spiegato ai media Lidy Fishburn, executive director della Fondazione Thiel.

Chimica anti-fame
Dal punto di vista pratico, gli scienziati stanno cercando di mettere a punto un bio-inchiostro contenente tutto ciò che serve per realizzare una bistecca: la miracolosa sostanza dovrebbe venire depositata uno strato sopra l'altro da una speciale stampante che riceve da un computer le informaizioni relative a forma e posizione di ogni singola particella.
Il progetto è comunque in una fase ancora teorica: obiettivo dei ricercatori è quello di realizzare, nel giro di qualche anno, una “minifettina” di carne sintetica di 2 cm per 1, spesso qualche mm.

Su Focus 238, in edicola dal 12 agosto al 19 settembre 2012, un lungo articolo spiega come funzionano le stampanti 3D e come rivoluzioneranno - anche molto presto - la produzione e la distribuzioni di oggetti e manufatti.

27 agosto 2012 Franco Severo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us