Scienze

L'orsacchiotto-crocerossina che soccorre i soldati

Tra qualche anno i militari americani feriti al fronte potranno essere soccorsi da… orsacchiotti meccanici di quasi due metri.
È stato infatti presentato un robot radiocomandato delle dimensioni di un uomo adulto (circa 1,80 m) destinato a recuperare i soldati feriti dai campi di battaglia. Il prototipo - che ha il corpo da robot ma la testa simile a quella di un orsacchiotto - è il risultato del progetto Battlefield Extraction Assist Robot (BEAR, che in inglese significa appunto "orso") condotto per conto dell'esercito americano.
Il robot, che è in grado di mantenere l'equilibrio su terreni sconnessi grazie a una combinazione di giroscopi e di motori controllati da un computer centrale, passa agevolmente attraverso porte e pertugi e può portare pesi fino a 135 kg grazie a braccia idrauliche che sollevano i feriti in un solo delicato movimento. Ma perché la testa da orsacchiotto? «È stata una scelta intenzionale», afferma Gary Gilbert, del Telemedicine and Advanced Technology Research Centre dell'esercito americano. «Quando si ha a che fare con feriti di guerra è necessario metterli a proprio agio».

Clicca sulla foto sopra per vedere più in dettaglio le parti di cui è costituito il robot.

19 giugno 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us