Focus

L'orologio che ti sveglia al momento giusto

Misura il ciclo del sonno e suona soltanto durante le fasi di sonno leggero, quando svegliarsi è meno traumatico.

2005418115846_8
|

L'orologio che ti sveglia al momento giusto
Misura il ciclo del sonno e suona soltanto durante le fasi di sonno leggero, quando svegliarsi è meno traumatico.

 

In arrivo la sveglia che vi farà alzare col sorriso
In arrivo la sveglia che vi farà alzare col sorriso

 

Al mattino vi trascinate fuori dalle lenzuola come un bradipo pigro e rintronato? Il suono della sveglia dà inizio al peggiore incubo: sonnolenza resistente a 3 caffè, irritabilità e stanchezza che vi accompagneranno per buona parte della mattina se non tutto il giorno?
Forse il brutto sogno è finito, grazie a una sveglia intelligente realizzata da un gruppo di studenti della Browne University di Rhode Island (USA). L'orologio, ribattezzato SleepSmart, misura il ciclo del sonno e suona soltanto quando il sonno è più leggero e il risveglio meno traumatico. Così, invece di svegliarsi stanchi e irascibili, la suoneria scatta nel momento in cui è più probabile alzarsi svegli e scattanti.
Ogni momento non è quello giusto. Mentre dormiamo attraversiamo diverse fasi di sonno, da quello pesante, alla fase REM e a quello leggero. Questi passaggi avvengono ciclicamente a intervalli di circa 90 minuti. Il risveglio durante una fase di sonno pesante, o durante quella REM, può essere sufficiente a provocare sensazioni di irritabilità e stanchezza per il resto della giornata. Svegliarsi durante una fase di sonno leggero, invece, vi lascia più aitanti e vivaci.
SleepSmart funziona più o meno come un encefalogramma, registrando le diverse onde celebrali di ciascuna fase attraverso una serie di elettrodi posti in una specie di fascia da mettersi in testa e collegata via radio alla sveglia vera e propria.
Puntuale, ma non troppo. Prima di coricarsi è sufficiente puntare la sveglia all'ora limite in cui ci si deve svegliare. Il dispositivo, analizzando i dati registrati, identifica l'ultima fase di sonno leggero prima dell'ora indicata, facendo così scattare la suoneria nel momento migliore.
La sveglia tecnologica ha però qualche controindicazione: può svegliarvi anche 40 minuti prima dell'ultima ora valida. Ed è personale: non funziona anche per chi - eventualmente - divide con voi letto o stanza. Ma nonostante questi evidenti limiti, potrebbe raggiungere gli scaffali dei negozi nel prossimo anno. Costerà circa 150 euro.
Per alzarsi veramente furibondi. Di concezione diametralmente opposta è invece una sveglia ideata dagli studenti del MIT di Boston. Si chiama Clocky e per smuovere i più pigri non ricorre alla scienza del sonno, ma all'esasperazione. La sveglia, infatti, si butta dal comodino e mentre suona si mette a girare per la stanza e si nasconde. Per spegnerla occorre alzarsi e cercarla.

(Notizia aggiornata al 18 aprile 2005)

 

18 aprile 2005

Sai riconoscere il
 

 

VERSO

 


di questi  ANIMALI?