Scienze

iPhone: invenzione migliore della toilette

Il melafonino è tra le invenzioni del secolo.

Il telefonino delle meraviglie di Apple, secondo un sondaggio inglese, si piazza nella top ten delle invenzioni più importanti di tutti i tempi, più del motore a combustione, più della lavatrice, più della pillola contraccettiva, più… più… più…

“L’iPhone si piazza all’ottavo posto, tutto il resto non è indispensabile!”

Sei er mejo! – Questi inglesi, rinuncerebbero a tutto tranne che all’iPhone. E il loro amore incondizionato per il melafonino emerge chiaro e forte dai risultati di un sondaggio di Tesco Mobile UK che ha raccolto le preferenze di 4.000 clienti. È vero che Tesco distribuisce l’iPhone in terra britannica, ma è possibile che i sudditi di sua maestà pensino che il telefono di Apple giochi un ruolo più importante nelle loro vite, per esempio, del gabinetto, della carta igienica, dello spazzolino o degli asciugamani, per restare in ambito igienico, ma anche dell’ombrello che da quelle parti è vitale? O magari del letto… sai com’è se hai un iPhone lo tieni d’occhio giorno e notte.

Ottavo posto - L’iPhone si piazza così all’ottavo posto nella classifica di Tesco. Meglio di lui hanno fatto solo la ruota (e volevo vedere), l’aeroplano, la lampadina, Internet, i PC (immagino intesi come computer Mac), il telefono (quello fisso) e la penicillina (Alexander Fleming è salvo). Tutto il resto mangia la polvere dell’iPhone, high tech compreso, come le macchine fotografiche (chissà se intendevano quelle digitali), i cellulari (l’iPhone NON è un semplice telefonino), Google (vedo già Larry Page e Sergey Brin strapparsi i capelli), le e-mail (povere), i notebook e il wi-fi (evabbè), l’iPod (e ci sta pure), e-Bay e i dvd.

20 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us