Scienze

iPhone 4 esaurito in 24 ore

I primi iPhone 4 sono andati a ruba.

Niente di nuovo sotto il sole a stelle e strisce. Ieri si aprivano le prenotazioni negli States e i primi iPhone di quarta generazione sono andati letteralmente a ruba in 24 ore come da copione. Non è però mancato qualche problemino di natura “informatica”.

“Impossibile evadere gli ordini: i siti di Apple e At&T facevano i capricci!”

All’assalto! – Solito déjà vu: file di persone in coda agli Apple Store e gli altri davanti al computer per ordinarlo più comodamente online. Così, nel giro di un giorno, l’iPhone 4 è già “esaurito”. La corsa al nuovo melafonino è stata tale che AT&T, l’operatore che lo vende in esclusiva negli Stati Uniti, ha rilasciato un breve comunicato in cui avvisa la “gentile clientela” che da questo momento chi prenota il telefono di Apple lo riceverà dal 25 giugno in poi, se non addirittura dal 5 luglio. Il concetto è ribadito forte e chiaro anche sul sito di Apple USA che avverte che gli iPhone saranno spediti a partire dal 2 luglio.

Problemi tecnici di pre-ordine – Insomma, una giornata da incorniciare per Apple e AT&T, se non fosse per qualche problemino tecnico. Non è solo l’iPhone a essersi esaurito, ma lo sono anche coloro che hanno cercato di prenotarlo! Una congiura telematica si è infatti abbattuta sui sistemi di Apple e AT&T che proprio non ne volevano sapere di funzionare. Molte persone non sono riuscite a portare a termine l’ordine, ricevendo “drammatici” messaggi di errore, e non è andata meglio nei negozio dove i commessi, a un certo punto, hanno tirato fuori carta e penna per segnarsi i nomi dei clienti e il relativo numero di carta di credito in modo di confermare l’acquisto quando la situazione informatica fosse migliorata.

Ecco l'iPhone di quarta generazione. Guarda la gallery!

16 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us