Intolleranze alimentari: ti salva il cellulare

Una foto e ti dice se lo puoi mangiare.

ragazze-gelato-619x400_189235

Lo mangio o non lo mangio? Se non sai se un prelibato manicaretto è nella lista degli alimenti da evitare per non rischiare shock anafilattici, presto te lo dirà il cellulare grazie a un'apposita applicazione sviluppata da Nestlé.

“Il software fotografa il cibo e ti dice se le puoi mangiare”

Sei intollerante? - Lo sapevi che il 2% degli adulti e dal 2 all'8% dei bambini di tutto il mondo sono allergici o intolleranti a certi alimenti? Basta infatti anche solo una minima quantità di allergeni per scatenare la risposta del sistema immunitario che, nel giro anche di qualche minuto o pochissime ore, può portare (nei casi più gravi) a shock anafilattici che causano problemi respiratori e del tratto gastro-intestinale con conseguenze anche fatali.

Non ti mangio - Presto chi soffre di intolleranze o allergie alimentari potrebbe usare l'iPhone, o un altro smartphone, per sapere se cedere alla tentazione di un determinato cibo. Nestlé, in collaborazione con i ricercatori della Deakin University di Melbourne (Australia) e all'ente no-profit GS1, sta infatti lavorando a un'applicazione in grado di riconoscere gli ingredienti potenzialmente pericolosi contenuti in un alimento usando la fotocamera per leggere il codice a barre stampato sui prodotti. Il responso comparirà poi sullo schermo del cellulare. Il programma potrebbe rivelarsi utile, però, anche per altri scopi come informare i consumatori sui valori nutrizionali di un determinato prodotto alimentare o sul corretto smaltimento del contenitore.

Allergie a parte, due designer trasformano la colazione in arte

20 Giugno 2010