Scienze

Indole violenta? I social ti inchiodano e addio lavoro

Attento il tuo identikit è su Facebook!

Il sistema di precrimine di Minority Report è solo fiction? Sbagliato. Nella realtà non ci sono i “precog” immersi nella vasca a prevedere i comportamenti futuri, ma strumenti che passano al setaccio le attività sui social per inchiodarti come “violento”. E addio posto di lavoro…

“Gli uffici del personale sfruttano le informazioni online per stilare l’identikit dei candidati”

Privacy a rischio - Eric Schmidt, boss di Google, se n’era uscito poco più di un mese fa con un’affermazione shock sull’uso dei social network da parte dei giovani: «un giorno potrebbero essere costretti a cambiare nome per sfuggire a un passato imbarazzante su Facebook e co.» E poco dopo gli fa eco la Germania, sempre molto attenta alla privacy dei suoi cittadini, che vorrebbe proibire le ricerche di informazioni sui dipendenti tramite Facebook.

Voglio scendere! – L’oblio sul web, lo sappiamo ormai tutti, non esiste. Chi vuole sapere qualcosa su qualcuno, apre Google e fa ricerche. Ci sono aziende che lo fanno di mestiere per conto degli uffici del personale, come la startup californiana “Social Intelligence”. Si tratta di una sorta di “previsione del comportamento”, con un occhio di riguardo all’indole violenta, stilata attraverso l’analisi dell’attività online. Una sorta di “precrimine” come nel film Minority Report, solo che qui c’è in gioco un posto di lavoro che potrebbe saltare a causa di qualche bravata pubblicata online dopo aver alzato un po’ il gomito una sera.

Identikit accurati -Social Intelligence usa dei sistemi automatizzati per passare al setaccio Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, LinkedIn, blog e centinaia di alter fonti alla ricerca di indizi utili per stilare il profilo di un candidato in sole 48 ore. E visto che gli strumenti di investigazione non mancano, propone anche monitoraggi costanti sui dipendenti. Social Intelligence assicura identikit accurati, senza però tirare in ballo informazioni super sensibili come razza, religione, età e orientamento sessuale, anche perché sarebbe illegale. Dove andremo a finire?

Vip su Twitter. Guarda la gallery!

30 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us