In auto ben oltre il muro del suono

Più veloce di un proiettile, va ben oltre il muro del suono e assomiglia a un missile con le ruote. Si chiama Bloodhound ed è il prototipo di un’auto supersonica destinata forse a polverizzare il...

Più veloce di un proiettile, va ben oltre il muro del suono e assomiglia a un missile con le ruote. Si chiama Bloodhound ed è il prototipo di un’auto supersonica destinata forse a polverizzare il record mondiale di velocità terrestre (1228 km/h) ottenuto nel 1997.
A tentare l’impresa saranno gli stessi detentori del record attuale, i britannici Richard Noble, progettista, e Andy Green, pilota.
La nuova vettura avrà una scocca di titano e fibra di carbonio lunga 13 metri e pesante 6,5 tonnellate; un peso considerevole necessario per tenere le ruote incollate al suolo.
I due inglesi cercheranno di accelerare da 0 a 1609 km/h (1000 miglia all’ora, 2 volte la velocità di un Boeing 747) in appena 40 secondi.
Ci riusciranno – forse – grazie a un triplice sistema propulsivo: un turbo-jet (la turbina usata sul caccia Eurofighter Typhoon); un razzo ausiliario montato sulla coda; e infine un motore da 800 cavalli.Il nuovo record verrà tentato nel Black Rock Desert, in Nevada (USA), per tre volte, dall’estate 2009 all’estate 2011.
12 Marzo 2009