Scienze

Illusioni ottiche e previsioni “cerebrali”

Gli uomini vedono nel futuro. Ma non è parapsicologia. Il nostro cervello anticipa la vista di pochi millesimi di secondo. Dando vita - in alcuni casi - alle celebri illusioni ottiche.
[Andrea Porta - 5 giugno 2008]

Secondo uno studio americano illusioni ottiche geometriche come il cubo di Necker o le celebri piastrelle bianche e nere, dipendono dalla capacità del nostro cervello di “prevedere il futuro”.
Mark Changizi del Rensselaer Polytechnic Institute di New York ha infatti spiegato in un articolo pubblicato su Cognitive Science che dal momento della percezione delle immagini alla loro elaborazione da parte del cervello passa circa un decimo di secondo, lasso di tempo che viene “riempito” grazie alla capacità anticipatoria del cervello che tenta di prevedere l’immagine in arrivo dagli occhi.
Questa capacità di previsione però non sempre va a buon finire: quando gli stimoli visivi sono incerti - come nel caso delle immagini “paradossali” e ingannevoli - si possono verificare interpretazioni errate. Secondo Changizi circa 50 diversi tipi di illusioni ottiche – che il ricercatore ha classificato in 28 macrotipologie – possono essere interpretati alla luce di questa teoria.

5 giugno 2008
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us