Scienze

Il traduttore di Google adesso parla molte più lingue

Google Translator va a lezione di dizione.

Alzi la mano chi non ha usato almeno una volta Google Translator. Adesso il poliglotta di Mountain View non solo traduce in una moltitudine di lingue, ma è anche andato a lezione di dizione per leggere (quasi) come un madrelingua nuovi idiomi.

“L’italiano fa già parte delle voci del “coro” da un paio di settimane.”

Sintesi vocale – In gergo si chiama “text to speech” ed è quella tecnologia di sintesi vocale in grado di leggere del testo scritto in formato elettronico. Non è una novità, ma la decisione di Google di aumentare il numero delle lingue lette dal suo traduttore è lodevole. Non solo per chi lo usa per migliorare una lingua straniera, ma soprattutto per chi può fare affidamento solo sul proprio udito. Si inserisce il testo da tradurre nell’apposita casella, si scelgono le lingue di partenza e di arrivo, ed ecco la traduzione. Basta poi un clic sull’icona a forma di altoparlante per farsi leggere la traduzione da una voce amica.

eSpeak – Così, dopo l’aggiunta dell’italiano (insieme al francese, tedesco, hindi e spagnolo) un paio di settimane fa, Google chiede aiuto a eSpeak, software di sintesi vocale gratuito e modificabile (open source), per aggiungerne molte altre ancora al suo “coro” poliglotta. Per chi fosse interessato, ecco l’elenco completo delle “new entry”: afrikaans, albanese, catalano, cinese (mandarino), croato, ceco, danese, olandese, finlandese, greco, ungherese, islandese, indonesiano, lettone, macedone, norvegese, polacco, portoghese, rumeno, russo, serbo, slovacco, swahili, svedese , turco, vietnamita e gallese.

12 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us