Scienze

Il software che svela quando una folla diventa pericolosa

Un software per salvaguardare l'ordine pubblico.

Gli scienziati del Fraunhofer Institute hanno sviluppato un sistema in grado di rilevare con precisione le aree in cui la gente sta iniziando ad affollarsi in modo che il personale incaricato alla sicurezza intervenga a disperderli prima di potenziali incidenti causati da un “fuggi fuggi” generale.

“Se qualcuno tra la folla inizia a ondeggiare vuol dire che manca spazio”

Troppa gente! - Un team di ricercatori del Fraunhofer Institute for Intelligent Analysis and Information Systems IAIS di Sankt Augustin in Germania - capitanati da Barbara Krausz - ha sviluppato un software che si basa su una semplice osservazione: quando una folla inizia a diventare pericolosa c’è sempre qualcuno che ondeggia lentamente da un lato all'altro nel tentativo di mantenere l’equilibrio.

Onda anomala - Il programma analizza i filmati in tempo reale, quindi, cercando movimenti di pixel tra un fotogramma e il successo che indichino l’inizio di ondeggianti: l’aumento improvviso di questi movimenti simmetrici è la prova che tra la folla iniziano a esserci problemi di “sovraffollamento”.

Rompete le righe! - Barbara Krausz spera che il sistema possa essere presto utilizzato dal personale incaricato alla sicurezza in modo che intervenga tempestivamente quando la folla diventa “instabile” ed è necessario, per esempio, aprire dei cancelli per far uscire le persone oppure mettere in atto una qualche procedura per disperderli senza danni. La Krausz presenterà il software alla conferenza Advanced Video and Signal-Based a Klagenfurt, in Austria, il prossimo mese. (pp)

Silvia Ponzio

11 agosto 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us