Scienze

Il sequel col fratello di Borat

Ecco la rivinvicita di Borat!

Quando Borat, il demenziale personaggio interpretato nell’omonimo film da Sacha Baron Cohen, è sbarcato sugli schermi cinematografici di tutto il pianeta, in Kazakistan non sono stati molto contenti. Ma ora arriva un sequel non autorizzato che usa la stessa ironia, al contrario.

“In Kazakistan dopo 4 anni preparano la rivicinta contro la pellicola che ha irriso il paese”

Povero Kazakistan – Subito dopo l’uscita della pellicola dell’artista britannico nel 2006, in Kazakistan si levarono molte proteste e reclami per come il film dipingeva il paese: arcaico, retrogrado e degeneratamente sottosviluppato. L’umorismo volgare e grottesco durante questi 4 anni non ha lasciato il Kazakistan, che dall’uscita del film viene irriso anche durante le manifestazioni sportive internazionali a cui partecipa, come riportano i media locali.

Rivincita in un sequel – Per contrastare quest’idea che il mondo si è fatto della vita in Kazakistan e dimostrare che il Paese ha effettivamente un’economia sviluppata e persino dei grattacieli, come decantato da Borat, un regista locale ha deciso di girare il sequel non autorizzato di Borat, che ha come protagonista il fratello Bilo. Il titolo della pellicola è “Mio fratello Borat” ed è la parafrasi dell’esperienza di Borat: un giornalista americano in visita in Kazakistan viene guidato nel viaggio dal fratello di Borat, Bilo, che non è affetto da problemi psichici, non ha un passione sfrenata per la pornografia e non vive rinchiuso in una gabbia, come invece viene mostrato nel demenziale film di Sacha Baron Cohen. Il film non è autorizzato e non sono stati pagati i diritti per pubblicare il sequel della pellicola, ma gli autori sperano che, la probabile causa per motivi di copyright, possa diventare una buona pubblicità per il fratello di Borat.

Sexy contadine al cinema. Guarda la gallery!

19 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Scipione e Annibale, Mario e Silla, Demostene e Filippo II di Macedonia... I giganti della Storia che hanno passato la loro vita a combattersi, sui campi di battaglia e non solo. E ancora: l'omicidio di Ruggero Pascoli, il padre del famoso poeta, rimasto impunito; il giro del mondo di Magellano e di chi tornò per raccontarlo; la rivoluzione scientifica e sociale della pillola anticoncezionale; nelle prigioni italiane dell'Ottocento; come, e perché, l'Inghilterra iniziò a colonizzare l'Irlanda.

 

ABBONATI A 29,90€

Tigri, orsi, bisonti, leopardi delle nevi e non solo: il ricco ed esclusivo dossier di Focus, realizzato in collaborazione con il Wwf, racconta casi emblematici di animali da salvare. E ancora: come la plastica sta entrando anche nel nostro organismo; che cos’è l’entanglement quantistico; come sfruttare i giacimenti di rifiuti elettronici; i progetti più innovativi per poter catturare l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

ABBONATI A 31,90€
Follow us