Scienze

Ecco il robot in grado di annusare e riconoscere gli odori

In Israele è stato realizzato un robot bio ibrido, metà macchina e metà locusta, in grado di fiutare e riconoscere gli odori. Potrebbe essere usato per fiutare esplosivi e narcotici.

Un team di ricercatori israeliani è riuscito per la prima volta a creare un robot dotato di un senso dell'olfatto centinaia di volte più sviluppato rispetto a quello di un essere umano. Un risultato straordinario se si pensa che il naso dell'uomo e i suoi recettori hanno potuto perfezionarsi nel corso di milioni di anni di storia evolutiva.

Olfatto robotico.  In effetti il robot costruito dagli scienziati dell'Università di Tel Aviv non è del tutto artificiale: si tratta infatti di una piattaforma bio-ibrida – nei film di fantascienza viene definito "cyborg" – realizzata utilizzando come sensori le antenne di una locusta del deserto.

Questi organi sono stati opportunamente collegati a un sistema capace di convertire i segnali olfattivi in impulsi elettrici. Gli odori così trasformati in bit vengono quindi analizzati da uno speciale software basato su machine learning, che li caratterizza e li distingue uno dall'altro.

Il sistema ha una sensibilità di circa 10.000 volte superiore a quello dei nasi elettronici più sofisticati, ma al momento è capace di riconoscere solo 8 odori puri, tra cui geranio, marzapane, limone e un paio di mix tra alcuni di questi ingredienti.

A che cosa serve. Secondo i ricercatori, nel giro di qualche anno, il cyborg potrà essere utilizzato per fiutare esplosivi o narcotici nascosti in luoghi difficilmente accessibili agli umani o ai cani delle forze dell'ordine.

Lo studio israeliano non è comunque il primo nel suo genere: già nel 2016 un team di scienziati della US Navy aveva realizzato una locusta cyborg in grado di fiutare le più piccole tracce di esplosivo.

11 febbraio 2023 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us