Scienze

Il ritorno degli oceani

Se leggete questo mio precedente post scoprirete che il livello degli oceani durante l’anno scorso è diminuito di 5 mm. Un valore elevato se si pensa che...

Se leggete questo mio
scoprirete che il livello degli oceani durante l’anno scorso è diminuito di 5 mm. Un valore elevato se si pensa che negli ultimi anni gli oceani sono sempre cresciuti in altezza, vuoi per lo scioglimento di masse glaciali imponenti, vuoi per l’espansione del mare in seguito al riscaldamento globale. Un’inversione di tal genere lasciava un po’ interdetti i ricercatori e faceva gridare agli “scettici climatici” (ossia coloro che non credono in un riscaldamento climatico importante in atto su nostro pianeta), che le conseguenze dell’effetto serra non sono poi così catastrofiche come dice la maggior parte dei climatologi. I dati sono certi perché da ormai due decadi satelliti quali Topex/Posidon, Jason 1 e Jason 2 misurano dallo spazio la quota dei mari terrestri con estrema precisione. Tutto come prima

La crescita degli oceani negli ultimi anni. Dopo una diminuzione tra il 2010 e il 2011, la ricrescita è stata impontente
Ma quello che sembrava un mistero o uno schiaffo ai climatologi che prevedevano un costante aumento del livello marino è stato spiegato grazie ad un imponente spostamento di acqua marina sulla terraferma in seguito alle condizioni ambientali create da la Nina, una condizione climatica che si era venuta a formare sull’Oceano Pacifico negli scorsi anni, che ha prodotto ingentissime piogge. Ma ora, scomparsa la Nina, ecco che le condizioni del livello del mare a metà 2012 non solo hanno visto il ritorno dei 5 mm d’acqua precedentemente scomparsi, ma ha visto una crescita ulteriore di 3,2 mm in linea con l’aumento già in atto nelle decadi precedenti (vedi grafico qui a fianco). “L’acqua che si era persa nel 2011 è stata velocemente riportata in mare a conferma che il fenomeno è stato solo temporaneo”, ha spiegato Carmen Boening del Jet Propulsion Laboratory della NASA. Insomma nulla fa pensare che le conseguenze dell’effetto serra non continuino a manifestarsi come prevedeva e prevede la maggior parte dei climatologi.

27 novembre 2012 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us