Scienza

Il primo hotel che usa gli smartphone al posto delle chiavi

Il primo hotel che li usa è svedese.

Chiavi in metallo o magnetiche fa poca differenza: sono entrambe “out”. Le porte del Clarion Hotel di Stoccolma, in Svezia, le apri con il cellulare grazie alla tecnologia NFC, la stessa che si mormora sarà sul prossimo iPhone.

“Il codice per aprire la porta ti arriva sul cellulare”

NFC in azione - La tecnologia NFC (Near Field Communication) è il futuro. Si tratta di un sistema di comunicazione wireless bidirezionale a corto raggio che funziona quando un dispositivo viene avvicinato a un massimo di 4 centimetri da un apposito lettore e abilita lo scambio di informazioni. Nel caso del nuovo iPhone si parla della possibilità di effettuare micro pagamenti e della sincronizzazione con i Mac, mentre un albergo svedese ha introdotto la tecnologia NFC per mandare in pensione le chiavi per aprire le porte delle stanze.

Apriti Sesamo - Il sistema adottato dal Clarion Hotel di Stoccolma, e sviluppato dall'azienda Assa Abloy, è molto semplice. Un codice di accesso viene inviato al cellulare del cliente che, senza effettuare il check-in alla reception, entra in camera semplicemente “strisciando” il cellulare sulla serratura elettronica della porta. Serve, ovviamente, un modello di cellulare che supporti la tecnologia NFC, e la vecchia abitudine di prenotare e pagare (anche online) non è passata di moda.

6 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us