Scienze

Il primo air terminal spaziale

Branson e il primo spazioporto della Terra.

La società Virgin Galactic, di proprietà del famoso miliardario inglese Richard Branson, sta preparando il primo spazioporto della Terra: verrà costruito in New Mexico durante i prossimi anni, in previsione del primo volo turistico nello spazio di Virgin, nel 2012.

“Il primo air terminal spaziale. Lo sta costruendo Virgin Galactic, per i prossimi viaggi ad atmosfera zero”

Viaggi spaziali – Virgin Galactic non è l’unica società interessata ai viaggi turistici nello spazio, ma il visionario Branson è avanti anni luce rispetto alla concorrenza. Spaceport America sarà il primo spazioporto del mondo e verrà disegnato da Sir Norman Foster. Sorgerà in New Mexico, in uno zona desertica le cui condizioni climatiche sono perfette per il volo.

Eccentrico e visionario – La società afferma che è davvero vicina alla realizzazione del sogno di poter offrire il volo spaziale anche alle persone comuni: dal 1961 ad oggi solo 500 persone sono state nello spazio, Virgin Galactic prospetta di portarne 500 nel solo primo anno di attività.

Futuristico mezzo di trasporto – Per poter portare le persone nello spazio Virgin Galactic ha bisogno di una piccola astronave e di uno speciale aereo, che si chiama White Knight Two, che è in grado di trasportare la navicella fino a 50.000 piedi. A quell’altezza l’astronave può effettuare il volo in ascensione fino ai confini della nostra atmosfera. Raggiunta la gravità zero, i turisti spaziali possono sganciare le cinture e fluttuare liberamente all’interno dello speciale abitacolo dotato di numerosi oblò.

Obiettivo in joint venture – Il primo aereo è già pronto, mentre le navicelle spaziali affrontano ora le ultime fasi prima della realizzazione: un accordo tra Virgin Galactic e un’altra azienda aerospaziale, Scaled Composites, stabilisce che nell’area dello spazioporto verranno costruiti altri tre aerei e 5 navi spaziali con l’obiettivo di avere dei passeggeri suborbitali paganti a partire dal 2012. La previsione (quando sarà a regime) è una media di 3 viaggi spaziali al giorno.

7 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us