Scienze

Il più antico fossile di dinosauro del Giurassico

Superò l'estinzione di massa del Triassico ed è pertanto il capostipite di un macrogruppo che porta fino ai T-rex: le ossa di un esemplare estremamente interessante rinvenute in Galles.

I reperti fossili in fotografia qui sopra potrebbero appartenere al più antico - e meglio conservato - esemplare di uno dei "nonni" dei dinosauri di Jurassic Park: sono le ossa di una nuova specie di teropode, il Dracoraptor hanigani, rinvenute a Lavernock Point, non lontano da Cardiff, in Galles.

Raffigurazione di un Dracoraptor hanigani. © Robert Nicholls/National Museum of Wales

Sopravvissuto indenne. Le rocce da cui è affiorato il reperto risalgono a un'epoca compresa tra il tardo Triassico e il Giurassico inferiore (la prima delle tre epoche in cui è suddiviso il Giurassico), ma il fossile risalirebbe a 201 milioni di anni fa: un dato molto importante, perché sarebbe successivo all'estinzione di massa che, nel tardo Triassico, cancellò dalla Terra il 90% di ogni specie di vita.

Matrice comune. I dinosauri che sopravvissero, come questo, potrebbero fornire preziose informazioni su come si diversificarono le specie che portarono ai più conosciuti bestioni del medio Giurassico. Al mondo esistono pochissimi resti di esemplari vissuti in quest'epoca di transizione e si tratta per lo più di piccoli frammenti ossei rinvenuti in Sud America, Africa e Asia. Non capita tutti i giorni un così fortunato ritrovamento europeo.

Identikit. Il Dracoraptor trovato doveva essere agile e giovane (le sue ossa non sono ancora completamente formate), lungo un paio di metri e non più alto di 70 cm. Carnivoro come il distante cugino T-rex, aveva zampe anteriori corte, ma con dita ben sviluppate.

24 gennaio 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us