Scienze

Il mistero delle San Bernardino Mountains

Ad ovest della San Bernardino Mountains, vicino all’autostrada che va da Los Angeles a Las Vegas, i geologi hanno recentemente scoperto un vero e proprio...

Ad ovest della San Bernardino Mountains, vicino all’autostrada che va da Los Angeles a Las Vegas, i geologi hanno recentemente scoperto un vero e proprio mistero: rocce colossali si trovano accavallate una sull’altra in un equilibrio precario e questo proprio vicino alla Faglia di San Andreas. “Il mistero non è tanto il modo con il quale si sono posizionate queste rocce – ha spiegato Lisa Grant Ludwig, una ricercatrice della University of California che ha portato alla ribalta lo strano fenomeno - bensì il fatto che esse rimangano in quella posizione pur essendo estremamente vicino alla faglia più attiva del pianeta”. Rocce in equilibrio realmente precario sono conosciute in molte aree della Terra, tant’è che per loro è stata coniata un’apposita definizione, “Precariously Balanced Rocks” o PBRs.
La loro origine è legata a varie forze naturali, che vanno dai processi geologici che le hanno plasmate ai fenomeni meteorologici che le hanno erose. “Ma in prossimità di faglie attive non se ne conoscono al mondo, se non qui”, ha sottolineato Ludwig. La stessa ricercatrice spiega che là dove si trovano rocce di questo genere significa che, anche se ci sono faglie in loro prossimità, non vi sono stati terremoti forti da lunghi periodi perché altrimenti sarebbero precipitate a terra. Ma a San Bernardino questa regola sembra non esistere, tant’è che a soli 7 km dalla grande faglia ci sono varie decine di PBR e questo rende il luogo particolarmente strano. Stando alla ricercatrice alcune di queste rocce si posizionarono in quella posizione circa 18.000 anni fa. “E’ un tempo lunghissimo per oggetti così vicini ad una faglia che ha provocato decine e decine di terremoti molto forti”, ha detto Ludwing. Un mistero, dunque, che forse, se mai un giorno troverà una spiegazione, potrebbe aiutare a meglio comprendere come si propagano le onde sismiche in certi terreni e forse anche aiutare gli ingegneri a costruire in modo antisismico.

23 aprile 2012 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us