Scienze

Il gene "affamato"

Siete affamati? Tutta colpa del Gad2, un gene che agisce sulla produzione dell'insulina,

Il gene "affamato"
Siete affamati? Tutta colpa del Gad2, un gene che agisce sulla produzione dell'insulina,

Maniglie dell'amore che assomigliano a maniglioni?  Problemi con i jeans che non ne vogliono sapere di chiudersi? Colpa, anche, di un gene.
Maniglie dell'amore che assomigliano a maniglioni? Problemi con i jeans che non ne vogliono sapere di chiudersi? Colpa, anche, di un gene.

Siete affamati? Tutta colpa del Gad2, un gene che agisce sul comportamento alimentare e in particolare sulla produzione dell'insulina, l'ormone secreto al momento dei pasti che oltre a immagazzinare lo zucchero nel sangue, dovrebbe servire a inviare al cervello il messaggio di sazietà. La scoperta è di un gruppo di ricercatori dell'Imperial Collage di Londra ed è stata pubblicata sulla nuova rivista scientifica on line, “Public Library of Science Biology”, diretta dal premio Nobel Harold Varmus.
Smania “anomala”. Lo studio è stato condotto su un campione di circa 1200 persone, di cui 575 obese e 646 non obese, e ha portato all'identificazione di due forme del gene Gad2: una con funzione protettiva (presente nei volontari magri), l'altra, anomala, fortemente associata all'obesità (presente nei volontari fortemente sovrappeso). Il gene anomalo è situato nel cromosoma 10 e accelera, tramite un enzima, la produzione di un messaggero chimico detto Gaba (acido gamma-aminobutirrico); quest'ultimo stimola a sua volta l'appetito nel cervello, a livello di ipotalamo.
Caccia al gene. “L'identificazione del gene potrà essere utilizzata per individuare i soggetti a rischio e adottare quindi misure preventive”, ha sostenuto il professor Philippe Froguel, a capo della ricerca. Quest'anomali genetica spiegherebbe circa il 10 per cento dei casi affetti da obesità, una percentuale piuttosto importante tenendo conto che, da sola, la genetica non può spiegare il rapido aumento dell'obesità nel mondo.

(Notizia aggiornata al 12 novembre 2003)

10 novembre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us