Scienze

Il computer che riconosce il movimento degli occhi

Un sistema di sicurezza che studia il movomento degli occhi.

Una società di sicurezza israeliana ha sviluppato un nuovo sistema che controlla un parametro personale, che differisce da persona a persona ed è in grado di identificare un singolo individuo: il movimento degli occhi.

“Un’invenzione biometrica israeliana per la sicurezza: analizza il movimento degli occhi”

Indagine biometrica – Stando alle analisi dei ricercatori di Israele, è possibile identificare una persona da un inedito parametro fisico, oltre alle impronte digitali e all’iride dell’occhio. Infatti anche il movimento dell’occhio umano è specifico: ognuno ha il suo. Secondo gli scienziati è uno dei parametri fisici più difficile da riprodurre, copiare e occultare.

Traccia il movimento – Il sistema è in grado di tracciare il movimento dell’occhio mentre visiona un’immagine in movimento su uno schermo: l’icona si muove in maniera differente di volta in volta e la videocamera del computer è in grado di riconoscere alcuni parametri cinetici dell’occhio, individuando le caratteristiche che sono totalmente personali, come le variazioni di traiettoria, identificando così ogni singola persona.

Individuazione semplice – Dato che il sistema biometrico utilizza un computer, un display, una videocamera e il programma di identificazione dei movimenti, ha dei costi piuttosto bassi. E, secondo i test effettuati dagli scienziati di ID-U Biometrics che hanno sviluppato il programma, non è solo in grado di riconoscere i parametri, ma finora ha dimostrato un’altissima precisione: il programma ha identificato le persone nel 97% dei casi analizzati.

Scatti ai raggi X. Guarda la gallery!

10 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us