Scienze

Si può leggere nel pensiero? L'intelligenza artificiale di Meta ci è riuscita

Un team di ricercatori di Meta ha messo a punto un sistema di IA capace di decodificare l'attività delle aree cerebrali deputate alla comunicazione.

Un team di ricercatori di Meta - la società californiana che possiede, tra gli altri, Facebook, Instagram e Whatsapp - ha sviluppato una tecnologia basata sull'intelligenza artificiale in grado di leggere i pensieri delle persone e tradurli in parole comprensibili. Obiettivo? Fornire uno strumento di comunicazione a tutti quei pazienti vittime di gravi traumi al cervello che non sono più in grado di parlare, di utilizzare la scrittura o il linguaggio dei segni.

Come funziona il linguaggio. Nel cervello umano l'area deputata alla formazione delle parole e alla comprensione del linguaggio è separata da quella che gestisce i muscoli volontari, tra cui quelli della bocca. I ricercatori di Meta hanno sfruttato questa divisione funzionale per mettere a punto il loro progetto.

Hanno quindi chiesto a 169 volontari di sottoporsi a risonanza magnetica ed elettroencefalogramma mentre ascoltavano la lettura di audiolibri in inglese e in olandese. Il risultato sono state oltre 150 ore di registrazione che mostrano nel dettaglio l'attività cerebrale durante la comprensione di un testo. Queste immagini però sono caratterizzate da un rumore di fondo, che rende complesso isolare, all'interno di tutta l'attività del cervello che accompagna in ogni momento un individuo, i processi legati alla comprensione di ogni singola parola dell'audiolibro.

E l'Etica? L'algoritmo al momento funziona solo sui testi degli audiolibri utilizzati per l'addestramento: mentre il volontario ascolta la narrazione in cuffia, è cioè capace di estrapolare il testo dall'attività cerebrale. Il prossimo passaggio è quello di estendere la capacità del sistema in modo che possa funzionare anche senza un dataset predefinito a supporto.

Questa tecnologia potrà aiutare migliaia di pazienti che, a seguito di un trauma, non sono più in grado di comunicare con l'esterno, ma solleva anche non pochi problemi di natura etica, perché di fatto permette di entrare nel cervello delle persone e di leggerne i pensieri.

Cancellazione del rumore. Per "ripulire" il segnale cerebrale legato all'identificazione del testo, gli ingegneri di Meta hanno riadattato un algoritmo di IA sviluppato nel 2020 per estrarre una traccia nitida da un file audio registrato in un ambiente molto rumoroso.
Questo sistema, riadattato e applicato alle registrazioni dell'attività cerebrale dei volontari, ha permesso di isolare l'attività cerebrale legata alla comprensione di un testo. I ricercatori hanno potuto così creare un ampio dataset che mette in relazione la comprensione di singole parole, per esempio "gatto", all'attività dei neuroni che formano nel cervello quella parola.

Il sistema a questo punto è in grado di leggere, attraverso una risonanza magnetica e un elettroencefalogramma, l'attività di creazione delle parole nel cervello, e di riprodurla all'esterno sotto forma di file testuale o audio.

18 settembre 2022 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us