Scienze

I tuoi video su YouTube ora sono privati

Li vede solo chi decidi tu.

L'ultima novità di YouTube sono i video "privati", da condividere con un limitato numero di persone online. Una funzione innovativa, che rinfresca il servizio di video sharing e sta alimentando dibattiti online in materia di privacy e condivisione. È un altro passo verso la fine dell'era del 2.0, quando si condivideva tutto, senza limiti, con tutti.

“I video personali scompaiono anche dal motore di ricerca”

Non per tutti - Il servizio di Google li definisce "unlisted videos" e possono essere pubblicati su YouTube, ma non compaiono nei risultati del motore di ricerca interno al sito. In realtà una funzione simile era da tempo disponibile sul sito: si tratta della condivisione, in forma privata, con un massimo di 25 utenti. Per vedere il video era necessario, oltre del link con l'indirizzo del filmato, anche di account su YouTube.

Senza login - La novità corregge il tiro: i nuovi video privati possono essere condivisi con qualsiasi utente della rete, senza limiti e senza dover effetture l'accesso a YouTube. Ma solo chi ha il link del video può vederlo, infatti questi nuovi videoclip non compaiono sulle pagine pubbliche di YouTube, non risultano dalle ricerche svolte e non sono nemmeno presenti sul canale personale di chi li pubblica.

14 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us