Scienze

È possibile prevedere i terremoti?

Ci sono tecnologie che permettono di prevedere con precisione i terremoti? Cosa sono i precursori sismici? A che cosa servono? La scienza aiuta a fare chiarezza.



# Esiste un metodo scientifico e affidabile che permetta di prevedere con certezza dove e quando si verificherà un terremoto?
Purtroppo no. Oggi i terremoti possono essere previsti solo statisticamente: analizzando la storia sismica di una determinata zona è cioè possibile stimare la probabilità che si verifichi un terremoto entro un certo intervallo di tempo.
Geofisica e statistica possono delle indicazioni sulle zone maggiormente esposte al rischio sismico, ma nessuno è in grado di stabilire il momento esatto in cui questo si manifesterà.
I recenti terremoti che hanno colpito la Nuova Zelanda e il Giappone sono un esempio: nessuno poteva prevedere questi grandi cataclismi.

# Ci sono basi scientifiche per dire che il prossimo 11 maggio a Roma si verificherà un terremoto?
Assolutamente no. La voce che da qualche tempo circola su Internet e su alcuni mass media è una bufala. Per altro nel nostro paese si verificano ogni giorno decine di terremoti senza alcun effetto su persone o cose, quindi prevedere che nella zona di Roma si verificherà un terremoto è abbastanza scontato.

# Roma è una città a rischio sismico particolarmente elevato?
Secondo gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica no. La città risente comunque dei terremoti che hanno epicentro nella zona dei Castelli o nell’Appennino abruzzese-umbro. In questo video il parere degli esperti dell' Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.



#
Che cosa sono i precursori sismici?

I precursori sismici sono parametri chimici, fisici e geologici che subiscono dei cambiamenti prima di un terremoto. Possono essere classificati in

- Precursori geochimici: variazione della concentrazione di alcuni elementi chimici radioattivi, tra cui il radon, nelle acque sotterranee e nei gas al suolo.
- Precursori geofisici: mutazioni nella velocità e nelle caratteristiche di alcuni specifici tipi di onde sismiche e delle caratteristiche elettromagnetiche delle rocce.
- Precursori geodetici: cambiamenti nella posizione e nell’inclinazione di rocce e parti della superficie.
- Precursori sismologici: sono i microterremoti rilevabili solo strumentalmente che si possono verificare prima di un grande evento sismico.

# I precursori sismici possono prevedere i terremoti?

#Cos’è il sistema di early warning sui terremoti implementato in Giappone?

13 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La morte atroce (e misteriosa) di Montezuma, la furia predatrice dei conquistadores, lo splendore della civiltà azteca perduta per sempre: un tuffo nell'America del sedicesimo secolo, per rivivere le tappe della conquista spagnola e le sue tragiche conseguenze. 

ABBONATI A 29,90€

Il ghiaccio conserva la storia del Pianeta: ecco come emergono tutti i segreti nascosti da milioni di anni. Inoltre: le aziende agricole verticali che risparmiano terra e acqua; i tecno spazzini del web che filtrano miliardi di contenuti; come sarà il deposito nazionale che conterrà le nostre scorie radioattive; a che cosa ci serve davvero la mimica facciale.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa sono i pianeti puffy? Pianeti gassosi di dimensioni molto grandi ma di densità molto bassa. La masturbazione è sempre stata un tabù? No, basta rileggere la storia della sessualità. E ancora: perché al formaggio non si può essere indifferenti? A quali letture si dedicano uomini e donne quando sono... in bagno?

ABBONATI A 29,90€
Follow us