Scienze

I ghiacci marini, la circolazione atmosferica e gli inverni gelidi

Le correlazioni tra lo scioglimento dei ghiacci artici e gli eventi meteo più rigidi sono molto difficili da interpretare, anche usando modelli climatici molto sofisticati.

Una nuova ricerca, che ha suscitato un acceso dibattito, ribalta una precedente interpretazione sui cambiamenti climatici: lo scioglimento dei ghiacci dell'Artico e gli inverni più rigidi non sarebbero legati da un rapporto diretto di causa-effetto. Lo studio, condotto da matematici dell'Università di Exeter (UK) e meteorologi del Royal Netherlands Meteorological Institute (Olanda), è pubblicato su Nature Climate Change.

Il nuovo studio suggerisce che lo scioglimento dei ghiacci artici (la banchisa polare) ha un'influenza minima sul verificarsi di inverni più rigidi alle medie latitudini, che sarebbero invece indotti dai flussi di aria fredda dovuti a cambiamenti della circolazione atmosferica.

Connessioni e correlazioni. I ricercatori hanno elaborato i dati di quarant'anni di osservazioni sul clima utilizzando due sofisticati modelli climatici sperimentali (software che macinano enormi quantità di dati), arrivando alla conclusione che scioglimento dei ghiacci e inverni rigidi vanno effettivamente di pari passo, ma non in una relazione di causa ed effetto. «Lo studio mostra che la causa principale è da attribuire ai cambiamenti della circolazione atmosferica», afferma il matematico Russell Blackport, coordinatore del lavoro: «le correnti di aria calda si muovono verso l'Artico, mentre quelle di aria fredda si spostano verso le medie latitudini.»

Sulla base delle serie storiche di dati meteorologici, i ricercatori sottolineano che negli anni in cui gli inverni rigidi coincidevano con lo scioglimento dei ghiacci marini, era il freddo ad arrivare circa un mese prima: «Se fosse stato la causa dell'abbassamento delle temperature, sarebbe stato il ghiaccio a sciogliersi per primo», afferma Blackport.

Lo studio è molto discusso: «Il rapporto tra scioglimento dei ghiacci artici e raffreddamento del continente è un tema su cui si dibatte da oltre dieci anni», chiarisce James Overland, climatologo del National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA), «e non è corretto escludere la causalità tra i due fenomeni. Perché anche se entrambi fossero effettivamente determinati da cambiamenti nella circolazione atmosferica, lo scioglimento dei ghiacci marini, una volta iniziato, avrebbe un ruolo importante sul meteo e sul raffreddamento».

Questa notizia aderisce a #coveringclimatenow, un'iniziativa globale volta ad aumentare la copertura di informazioni sui temi del cambiamento climatico dal 15 al 23 settembre, nei giorni che precedono e seguono il summit sul clima delle Nazioni unite.

20 settembre 2019 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us