I funghi popolano la Terra da 1 miliardo di anni

Gli organismi più abbondanti sul pianeta popolavano la Terra già un miliardo di anni fa.

funghi_1
Delle 550 gigatonnellate (Gt) di biomassa sulla Terra, i funghi da soli "valgono" 12 Gt, ossia oltre sei volte tutti gli animali assieme. Sono comparsi sulla Terra tra 900 milioni e un miliardo di anni fa.

Si è a lungo creduto che funghi, muffe e miceti fossero comparsi sulla Terra circa 500 milioni di anni fa, un'idea condivisa nel mondo scientifico. Grazie ad analisi condotte con tecnologie del tutto nuove su fossili scoperti in Canada si è però scoperto che i funghi popolavano la Terra almeno 900 milioni di anni fa, se non addirittura un miliardo: lo studio, pubblicato su Nature, è opera di un team internazionale di ricercatori. Il lavoro ha preso avvio dalla scoperta, all'interno di una roccia, di chitina: la roccia avrebbe un'età compresa tra i 1010 milioni e i 900 milioni di anni, perciò a quel tempo dovevano già esistere i funghi.

 

funghi
Il Lichenomphalia altoandina, un fungo di recente scoperta, cresce tra le croste di sale dei deserti del Cile. L'adattabilità a qualunque ambiente ha permesso a questi organismi di sopravvivere a tutte le vicissitudini cui è stata sottoposta la Terra nel tempo. | Royal Botanic Gardens

 

Antico mondo moderno. I funghi sono oggi tra gli organismi più abbondanti sul pianeta e dopo piante e batteri sono il terzo più importante contributo alla biomassa della Terra. La scoperta porta a ipotizzare che già un miliardo di anni fa gli eucarioti, il dominio più complesso degli esseri viventi, a cui appartengono anche piante e animali (perciò anche noi) erano già presenti sul pianeta: il mondo di allora doveva essere più moderno di quanto abbiamo finora ipotizzato.

 

archei, archaea, procarioti, microrganismi, specie di microrganismi
Gli archei (Archaea) sono microrganismi elementari le cui cellule sono senza nucleo (procarioti): nel cosmo dei micorganismi, sono i più antichi. Scoperti alla fine degli anni '70, sono stati trovati in tutti gli habitat. Le relazioni di parentela (filogenesi) ed evolutiva tra procarioti (archei e batteri) ed eucarioti, i due domini in cui sono suddivisi gli organismi viventi, non sono tutt'oggi chiare: recenti studi ipotizzano che gli archei siano all'origine della nascita delle cellule eucariote, il dominio della vita che include gli organismi dotati di nucleo, ossia gli unicellulari (protisti) e i multicellulari (le piante, i funghi, gli animali e quindi noi stessi). Vedi anche Earth Microbiome Project. | Focus.it / img. WikiMedia
01 Giugno 2019 | Luigi Bignami