Scienze

Harry Potter già in rete

È gia online uno spezzone del nuovo episodio.

I primi 36 minuti dell’attesissimo Harry Potter e i Doni della morte (Parte 1) sono già online e Warner Bros sta disperatamente cercando di rimuovere ogni traccia dal web. Tentativo disperato.

“Lo spezzone del film finito in rete è di ottima qualità”

Domani nelle sale - Mancano poco più di 24 ore all’uscita nelle sale di mezzo mondo del penultimo capitolo della saga del maghetto inglese e i primi 36 minuti si stanno diffondendo alla velocità della luce sui siti di file sharing. Warner Bros apre in fretta e furia un’indagine e sguinzaglia le squadre anti-pirateria per cercare di far sparire ogni traccia della copia illegale del film. Quando un file arriva sui torrent e le reti p2p come eMule, però, è ormai sfuggito al controllo e c’è ben poco da fare.

Macchina per soldi – Per Warner Bros si tratta di una gravissima violazione del copyright. La major stima che Harry Potter e i Doni della morte (Parte 1), dal 19 novembre al cinema, potrebbe incassare 100 milioni nei primi tre giorni di programmazione negli Stati Uniti e Canada e raggiungere 1 miliardo con le vendite di biglietti nel resto del mondo. I primi sei episodi di "Harry Potter", tratti dai best-seller dell’autrice britannica JK Rowling, hanno sfruttato alla major ben 5,42 miliardi in tutto il mondo, secondo i dati diffusi da BoxOfficeMojo.com.

Sarà vero? C’è però chi insinua che i 36 minuti finiti nel vortice delle reti p2p siano in realtà uno stratagemma orchestrato ad arte dalla stessa Warner Bros per aumentare la suspense e creare un “caso” prima dell’uscita del film nelle sale. La qualità dello spezzone, a detta di chi avuto modo di vederlo, è di ottima qualità. E quale fan riuscirebbe a resistere alla tentazione di guardare l’inizio del film e non fiondarsi nelle sale per scoprire come va a finire?

Hayden Panettiere è Amanda Knox. Guarda la gallery!

18 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us