Scienze

Guerra 2.0: i nuovi tecno-aerei senza pilota

I nuovi aerei da guerra sono senza la guida umana.

Questa prima decade del millennio propone diverse novità in campo aeronautico: sia civile, che militare. Boeing propone un veicolo stealth a idrogeno, mentre il Ministero della Difesa inglese ha in programma un aereo da combattimento. Tutti e due non prevedono alcun pilota a bordo.

“Entrambi gli aerei vengono manovrati dai militari in remoto”

Phantom Eye - Il velivolo invisibile ai radar di Boeing è un futuristico aereo spia: ha due motori, con cilindrata di 2.3 litri, 4 cilindri e 150 cavalli di potenza, che funzionano a idrogeno e consentono all'aereo di volare a 65.000 piedi di altezza per ben 4 giorni, senza effettuare alcuna sosta. E la lunga permanenza in aria giustificano il corposo serbatoio, che serve a contenere il carburante ecologico: deriva… dall'acqua. Il nome in codice rivela però i suoi compiti: è un occhio fantasma che sorvolerà le zone nemiche per raccogliere informazioni dall'alto.

Taranis, l'inglese - Il prototipo allo studio in Inghilterra è anche esso un UCAV, termine tecnico che riassume la mancanza a bordo di un pilota con le stellette sulle spalle: è un “unmanned combat air vehicle”. Infatti il progetto inglese prevede che questo nuovo aereo non sia solo impegnato nella raccolta di immagini e informazioni, come avviene anche oggi con i canonici droni, ma possa anche rispondere al fuoco e persino attaccare le linee nemiche. I piani del Ministero della Difesa britannico prevedono che in futuro saranno sempre di più i robot soldati e i veicoli senza esseri umani a bordo i veri combattenti sul campo di battaglia.

13 luglio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us