Scienze

Il primo magnete 2D

Con la tecnica di produzione del grafene è stato creato un magnete 2D: uno strato di materiale monoatomico magnetico.

Nel 2004 stupì la scoperta di un materiale che dava il meglio di sé in uno strato monoatomico: il grafene. Ora, i ricercatori dell'università di Washington e del Massachusetts Institute of Technology (MIT) sono riusciti in un'impresa che si riteneva impossibile: creare un magnete 2D.

Cromo triioduro. Il nuovo materiale (CR I3: cromo triioduro) è un magnete bidimensionale, ossia un "foglio" monoatomico (sul modello del grafene) il cui campo magnetico è perpendicolare al piano del foglio stesso.

Una peculiarità che nessun altro materiale ha dimostrato finora di possedere: «Quello che abbiamo scoperto è un materiale 2D con magnetismo intrinseco molto forte», ha commentato Xiaodong Xu, fisico all'università di Washington e co-autore dello studio.

Strato monoatomico. Il nuovo materiale condivide con il grafene il metodo di produzione, lo scotch-tape, «una tecnica collaudata, semplice e a basso costo usata ormai comunemente per produrre "nuovi materiali" monoatomici», spiega Genevieve Clark, giovane ricercatrice della University of Washington. In estrema sintesi, si tratta di usare un materiale adesivo per esfoliare un cristallo di cromo triioduro (in questo caso), ricavandone strati sottilissimi, dello spessore di 1 atomo.

Gli sviluppi futuri. La ricerca, pubblicata su Nature (sommario, in inglese), apre ora la strada a numerose opportunità applicative e tecnologiche. I ricercatori affermano che, come nel caso del grafene, il cromo triioduro 2D presenta proprietà fisiche mai osservate nei cristalli tridimensionali. A trarne vantaggio potrebbe essere innanzi tutto il settore informatico, con un'elettronica sempre più efficiente e sottile, e con memorie a stato solido sempre più capaci. Potrebbe anche essere la chiave di volta per arrivare ai computer quantistici, ma in ogni caso è certo che i magneti 2D consentiranno ai fisici di eseguire esperimenti sul magnetismo in precedenza impossibili.

10 giugno 2017 Andrea Rubin
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us