Scienze

Il Doodle di Google per Petri e le sue piastre

Un'animazione celebra il 161esimo compleanno dell'inventore del sistema universalmente utilizzato per studiare il comportamento di cellule e batteri in laboratorio.

È un Doodle uscito direttamente da un laboratorio scientifico quello di oggi, dedicato al 161esimo anniversario della nascita di Julius Richard Petri, microbiologo e medico tedesco che inventò le piastre ancora oggi utilizzate per le colture cellulari e batteriche.

Una selezione di tutti i Doodle più belli: guarda

Nato il 31 maggio del 1852 a Barmen, in Germania, Petri (1852-1921) si laureò in medicina all'Accademia di Medicina dell'Imperatore Guglielmo e prestò servizio come medico militare per poi divenire, dal 1877 al 1879, assistente a Berlino del microbiologo e futuro Premio Nobel per la Medicina (grazie ai suoi studi sulla tubercolosi) Robert Koch.

Fu qui che Petri inventò la sua celebre piastra, un contenitore cilindrico di vetro (oggi spesso anche di plastica) che è usato come base per inserire un "terreno" - in genere un gelificante naturale - in cui coltivare colonie cellulari, ma anche come semplice supporto per osservare la germinazione di piante o il comportamento dei batteri, o per trasportare campioni da analizzare da un laboratorio all'altro.

Cliccando su "play" il Doodle si anima e la mano "guantata" di un ricercatore distribuisce i campioni sulle piastre, colture batteriche e cellulari che formano le lettere della parola "Google". Passando con il mouse sopra ogni piastra si vede l'origine delle sostanze utilizzate, da un calzino sporco alla tastiera del pc, ai residui di cibo di un piatto lavato.

Un video con i Doodle più interattivi

31 maggio 2013 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us