Scienze

Google confessa: StreetView spiava le reti WiFi

Mountan View spiava le reti wireless.

Ebbene sì, messo alle strette, il colosso di Mountain View finalmente vuota il sacco e si scusa pubblicamente: StreetView non si limitava a immortalare strade, macchine e persone sul suo cammino, ma spiava anche le reti wireless. E intanto Italia e Germania indagano su questa ennesima violazione della privacy.

“Sergey Brin non sapeva che la macchina di StreetView stesse raccogliendo informazioni anche sugli utenti online.”

Reti violate - Big Brother, ops, BigG ammette i suoi errori e si scusa ufficialmente per bocca del suo co-fondatore Sergey Brin che confessa, senza mezzi termini: “abbiamo fatto un casino”. StreetView, il servizio di esplorazione a livello stradale di Google Maps, è da sempre nell’occhio del ciclone per le foto scattate a cose e persone senza il loro consenso, ma adesso la situazione si fa ancora più seria e delicata. A quanto pare la macchina di StreetView, mentre scorrazzava per le strade di mezzo mondo a scattare foto, captava e raccoglieva “inavvertitamente” con le sue antennine wifi anche dati e informazioni sulle attività degli utenti sulle reti wireless pubbliche.

Non sapevamo - Sergey Brin si scusa, ma aggiunge di aver scoperto l’esistenza di questo “problema” solo dopo le indagini avviate delle autorità tedesche, da sempre contrarie all’occhio indiscreto di StreetView. Ieri anche il garante italiano della privacy ha comunicato di aver avviato un'istruttoria nei confronti di Google per verificare la correttezza del trattamento dei dati personali che l’azienda di Sergey Brin e socio ha “involontariamente” raccolto.

20 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us