Scienze

Google, ancora problemi di privacy

Anche l'Australia s'interroga sulla privacy.

Continua la controversa questione sulle mappe di Google e la privacy globale: oltre a Europa e America, ora anche l'Australia s'interroga su privacy e wi-fi.

“Stavolta è l’Australia a mettere sul banco d’accusa il re del web”

Inchieste di polizia – Google ha ammesso di aver raccolto e collezionato (affermando che si è trattato di un errore tecnico) dati dalle reti pubbliche Wi-Fi in più di 30 nazioni. Ovvero dove ha fatto circolare la famosa auto che scatta le immagini per la funzione “street view” delle mappe di Google. Ora, anche se le prime indagini sono partite dalla Germania, diversi paesi si stanno muovendo contro quella che pare un’invasione, anche fotografica, della privacy altrui.

Australia compresa – L’inchiesta australiana vuole indagare se Google e i dipendenti incaricati di ritrarre le immagini del servizio non abbiano violato le vigenti regole sulla privacy. L’obiettivo è capire se la società americana ha infranto il “telecommunications interceptions act”, la legge australiana che regolamenta le intercettazioni. Da parte sua, l’azienda leader del web, ha affermanto, anche in Australia, che si è trattato di una raccolta di dati effettuata per errore.

Da sempre controverso – La funzione del servizio di mappe, che raccoglie immagini senza un esplicito consenso dei soggetti ritratti, è diventato un caso controverso, scoppiato solo in Germania in un primo momento. Ora, però, la questione legale si sta diffondendo in tutto il pianeta. Si sono formati addirittura gruppi in difesa della privacy che contestano l’uso di queste immagini.

7 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us