Scienze

Gmail Phone: 1 milione di chiamate in 24 ore

Debutto record per le chiamate web di Google.

Google sfida Skype con il nuovo servizio di chiamare via web ed è un successo: un milione di telefonate già nelle prime 24 ore. Mountain View ha fatto centro, ma per battere Skype servono funzioni più avanzate.

“Google non ha ancora comunicato quando il servizio sarà disponibile in Europa”

Posta telefonica - Google offriva già un servizio voce, video e chat da computer a computer, ma da ieri permette anche di effettuare chiamare a numeri fissi e mobili direttamente dalla casella di posta elettronica. Il servizio attualmente funziona solo negli Stati Uniti e Canada, le telefonate locali saranno gratuite fino alla fine dell'anno e costano pochi centesimi verso altri paesi (si parla di 2 centesimi verso i fissi e 15 centesimi verso i cellulari).

Più funzioni - Gli utenti Gmail nel mondo sono oltre 186 milioni e la scelta di Google, almeno stando al boom di telefonate del primo giorno, sembra una mossa sicuramente “azzeccata”. L'azienda di Mountain View si è così messa in rotta di collisione con Skype, ma gli analisti ritengono che per battere l'attuare re del VoIP servano funzioni business e mobile. Il servizio, per esempio, non funziona ancora sui telefoni cellulari, ma con Android in rapida crescita, è molto probabile che presto si potrà usare il servizio anche "on the road". Tra l'altro gli analisti prevedono anche che il maggiore potenziale per il Gmail telefonico siano le chiamate internazionali piuttosto che quelle interne, visti i prezzi già ridotti all'osso offerti dagli operatori telefonici.

La telefonia web è sempre più evoluta. Skype pensa di offrire chiamate completamente gratis inserendo un po' di pubblicità, mentre la Commissione Europea taglia i costi delle chiamate e della navigazione dall'estero. La comunicazione ne ha fatta di strada dal primo cellurare!

Guarda gli sfondi più belli per Google

27 agosto 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us