Scienze

Gli spinaci bionici per scovare le mine

Le piante arricchite di nanotubi di carbonio sono in grado di segnalare, diventando luminescenti, la presenza di bombe o munizioni nascoste.

In futuro potrebbe bastare una manciata di semi di piante opportunamente modificate a rivelare la presenza di ordigni in un campo minato. Alcuni scienziati del MIT hanno utilizzato semplici spinaci per captare, nell'acqua, la presenza di composti nitroaromatici, sostanze che si trovano nelle munizioni sepolte sottoterra. Ci sono riusciti impiantando nelle foglie nanotubi di carbonio e trasformandole in monitor capaci di segnalare la vicinanza di esplosivi.

Quest'acqua mi puzza. Quando la pianta risucchia acqua attraverso le radici, in 10 minuti il liquido contaminato arriva alle foglie; illuminando queste ultime con un laser, i nanotubi entrati in contatto con composti nitroaromatici emettono luce fluorescente nel vicino infrarosso. Questo segnale può essere rilevato da una telecamera infrarossa posta a un metro di distanza o anche da un cellulare a cui sia stato rimosso il filtro infrarosso. Il meccanismo, testato nell'acqua, deve adesso essere sperimentato nel terreno.

Non solo mine. Lo stesso gruppo di ricerca coordinato da Michael Strano ha usato in passato i nanotubi di carbonio come sensori per dinamite, perossido di idrogeno e gas sarin: quando la molecola che si vuole trovare si lega al polimero intorno al nanotubo, modifica la sua luminescenza. Per adesso gli spinaci riescono ad assaggiare il terreno a circa 1 m di distanza: i ricercatori stanno lavorando anche per ampliarne la sensibilità.

3 novembre 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us