Gli schermi Oled? Adesso si stampano in due minuti

DuPont inventa uno schermo Oled stampato.

oled-ok_187173
|

Roba da non credere! DuPont, la storica azienda chimica statunitense, ha inventato una stampante per realizzare una tv a Led organici da 50 pollici in soli due minuti.

 

“Gli schermi Oled, rispetto a Lcd e al plasma, offrono colori più brillanti e un contrasto migliore.”

 

Schermo Oled – Tutti conosciamo gli schermi a cristalli liquidi (lcd) e al plasma. I display Oled (Organic Light Emitting Diode) sono completamente diversi perché sono realizzati con del materiale organico elettro-fosforescente che emette luce propria senza la necessità di componenti aggiuntivi.

 

Pro e contro - Il problema degli schermi Oled è che sono costosi e durano relativamente poco (20 mila ore di attività contro le 50/60 degli lcd), e sono quindi ancora poco diffusi: li trovi su qualche modelli di cellulare e lettore mp3. Il vantaggio rispetto ai cristalli liquidi e al plasma è che gli Oled offrono un contrasto più elevato, colori più brillanti e tempi di risposta più rapidi, oltre a essere molto più sottili (addirittura arrotolabili), consumano pochissima energia e garantiscono un angolo di visuale più ampio. Che, nel caso delle tv, non è affatto male.

 

Inchiostro magico – Veniamo adesso alla notizia che è rivoluzionaria. DuPont, storico gruppo chimico statunitense (a dispetto del nome francese), ha appena annunciato di aver messo a punto una tecnologia per realizzare schermi Oled di grandi dimensioni, come una tv da 50 pollici, “semplicemente” stampandoli. E tutto in soli due minuti! Tutto merito dei nuovi inchiostri e di una testina di stampa innovativa. Inoltre gli schermi a Led organici “stampati” da DuPont avrebbero una durata di oltre 15 anni con un utilizzo medio giornaliero di otto ore, superando così uno dei principali difetti di questa tipologia di schermi.

 

18 maggio 2010