Scienze

Gli effetti della cocaina sul cervello

Con una tecnica che permette di rendere trasparente il cervello sono stati osservati in 3D gli effetti della paura e della dipendenza dalla cocaina.

Quello che state osservando è il cervello di un topo, reso trasparente e osservabile da una tecnica rivoluzionaria chiamata Clarity e inventata dai ricercatori dell'Università di Stanford.


Gli scienziati sono riusciti a eliminare dal cervello di un topo lo strato lipidico che circonda le cellule cerebrali e le rende invisibili alla luce, senza però distruggerle. Utilizzando poi dei marcatori molecolari fluorescenti è stato possibile visualizzare al microscopio la composizione e il percorso di cellule specifiche.

Nell'ultimo esperimento con questa tecnica i ricercatori hanno voluto "vedere" che cosa succede ai circuiti cerebrali durante uno stato di paura e sotto l'effetto della cocaina. Il risultato è quello del video. I ricercatori hanno scoperto che in caso di dipendenza aumentano le connessioni e i collegamenti con differenti parti del cervello. La cocaina avrebbe effetti su tutto il cervello e non solo su alcune zone.


Clarity è considerata uno dei progressi tecnici più importanti degli ultimi decenni in materia di neuroanatomia. Ciò che la rende unica e innovativa è il fatto che sarà possibile osservare cervelli umani nella loro interezza, e non solo per piccole porzioni come fatto finora. Inoltre, la tecnica per marcatori molecolari permetterà di isolare neuroni specifici con una precisione senza precedenti.

A proposito di cervello non perdere

19 novembre 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 31,90€
Follow us