Scienze

Giorgio Parisi: Nobel per la fisica 2021

Il Nobel per la fisica 2021 è stato assegnato a tre scienziati: Giorgio Parisi, Syukuro Manabe e Klaus Hasselmann, "per i loro contributi innovativi alla nostra comprensione dei sistemi fisici complessi". Come il clima della Terra.

Le leggi della fisica più conosciute spesso si applicano a modelli semplificati, come gli atomi (intesi come particelle indivisibili) o i pianeti che girano come sfere intorno al Sole. In realtà, se si guarda all'interno di ogni oggetto macroscopico, si scopre sempre una gerarchia di strutture sottostanti che, a uno sguardo più attento, lo rendono estremamente complesso. Il premio Nobel per la fisica del 2021 è stato assegnato a tre scienziati, tra cui l'italiano Giorgio Parisi, che si sono dedicati allo studio di sistemi apparentemente caotici - come il vetro, o l'atmosfera della Terra - e hanno sviluppato nuovi metodi per descriverli e per prevederne il comportamento a lungo termine.

L'impatto dell'uomo sul clima. Un sistema complesso di particolare importanza è il clima. Per questo metà del premio di quest'anno è stato assegnato a Syukuro Manabe (Princeton University, USA) e Klaus Hasselmann (Max Planck Institute for Meteorology, Amburgo, Germania), che "hanno posto le basi della nostra conoscenza del clima della Terra e di come l'umanità lo influenza".

Syukuro Manabe, in particolare, ha dimostrato come l'aumento dei livelli di anidride carbonica (CO2) nell'atmosfera porti a un aumento delle temperature sulla superficie terrestre: il suo lavoro ha posto le basi per lo sviluppo degli attuali modelli climatici.

Klaus Hasselmann, invece, ha creato un modello che collega tra loro il meteo e il clima, spiegando come i modelli climatici possano essere attendibili anche se il meteo è spesso imprevedibile e caotico. I suoi metodi sono stati usati per dimostrare che l'aumento della temperatura dell'atmosfera è dovuto alle emissioni umane di anidride carbonica (e altri gas serra).

I segreti del vetro. L'altra metà del premio è andata a Giorgio Parisi, che insegna alla Sapienza di Roma, per i suoi studi sulla struttura nascosta di materiali complessi disordinati. "Le sue scoperte sono tra i contributi più importanti alla teoria dei sistemi complessi", ha dichiarato il comitato del Nobel. Parisi, in particolare, ha studiato la struttura di materiali come il vetro, che hanno una caratteristica particolare: in apparenza hanno una forma definita come quella dei solidi; a livello microscopico, però, hanno una struttura disordinata simile a quella di un liquido (quando un liquido solidifica lentamente, come fa l'acqua quando diventa ghiaccio, di regola i suoi atomi si dispongono in modo ordinato - in un vetro questo non avviene). Parisi ha studiato in particolare alcune strutture magnetiche dette "spin glass" (vetri di spin), individuando in seguito leggi matematiche che si applicano anche in molte altre situazioni, come i mezzi granulari, alcuni meccanismi di neuroscienze, l'andamento delle borse e gli stormi di uccelli.

Cambiamento climatico: bisogna agire ora! Durante la premiazione, Parisi ha detto di aver studiato anche alcuni meccanismi climatici, che permettono per esempio di spiegare in maniera qualitativa e quantitativa la periodicità delle glaciazioni terrestri avvenute in passato (ogni centomila anni circa). A un giornalista che gli chiedeva che cosa si sentiva di dire ai leader politici a proposito del clima, lo scienziato ha risposto: «Bisogna prendere una decisione forte ora, perché siamo in una situazione in cui si possono attivare, nel clima, meccanismi che potrebbero accelerare l'aumento delle temperature. Quindi è urgente agire subito, senza ritardi».

5 ottobre 2021 Focus.it
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us