Cannabis: tutto ciò che c'è da sapere vai allo speciale

Funghetti euforici

Nella foto, la superficie di una foglia di canapa indiana (Cannabis sativa) al microscopio elettronico. Ognuna delle sue minuscole strutture ha un nome particolare e funzioni differenti. I...

2003728171322_5
Funghetti euforici
Nella foto, la superficie di una foglia di canapa indiana (Cannabis sativa) al microscopio elettronico. Ognuna delle sue minuscole strutture ha un nome particolare e funzioni differenti. I minuscoli "funghetti" e le goccioline che escono direttamente dalla foglia si chiamano tricomi. La sostanza in cima al piccolo stelo e quella che costituisce le gocce è il tetraidrocannabinolo, una resina che, estratta dalla pianta e purificata, ha un'azione euforizzante nel consumatore.
29 Luglio 2003 | Anita Rubini