Scienze

Fukushima: catastrofe da 8 miliardi di euro

Ci vorranno trent'anni di lavoro per rimediare ai danni.

Il disastro dell’impianto di Fukushima e dei suoi reattori costerà parecchio a Telco, l’azienda elettrica giapponese: riparare i danni costerà un trilione di Yen e ci vorranno 30 anni di lavoro.

“L’incidente nucleare avrà un costo esorbitante e per rimediare ai danni ci vorranno 30 anni”

Costi altissimi - Come riporta un’analisi di BusinessWeek, per dismettere l’impianto nucleare di Fukushima ci potrebbero volere trent'anni di lavoro e ben 8 miliardi e mezzo di euro. Infatti, inquinamento radioattivo a parte, quattro dei suoi sei reattori sono inutilizzabili dopo che sono stati innaffiati con l’acqua marina per raffreddarli. Per cui l’intero impianto verrà dismesso secondo quanto dichiarato dal Primo Ministro Giapponese Naoto Kan nei giorni scorsi.

Danno enorme - Il disastro di Fukushima è il secondo peggior incidente nucleare al mondo, dopo quello avvenuto a Chernobyl nel 1986. Le autorità giapponesi hanno classificato l’incidente di Fukushima con il grado 5 sulla scala della International Atomic Energy Agency per gli incidenti nucleari, il cui massimo è 7.

30 anni di lavoro - Per dismettere i reattori, demolirli e mettere in sicurezza il materiale radioattivo che verrà rimosso, ci vorrà molto tempo: la stima dei tecnici e degli scienziati giapponesi è di 30 anni, all’incirca. La stima è stata fatta basandosi su altre, simili ma meno gravi, attività di smantellamento del nucleare nipponico. Ad esempio lo smantellamento della centrale di Tokai, dopo 32 anni di attività, è cominciata nel 1998 e terminerà dopo 23 anni di lavoro dei tecnici, solo nel 2021.

Robot dagli USA? – La buona notizia è che alcuni robot americani potrebbero correre in aiuto dei tecnici giapponesi. L’amministrazione Obama, dopo i recenti timori per lo stato del secondo reattore dell’impianto nipponico, avrebbe pensato di inviare alcuni speciali robot per supportare il lavoro di messa in sicurezza dell’impianto. I robot in questione sono costruiti per resistere a radiazioni di alto livello e possono lavorare in quelle aree dell’impianto dove le radiazioni sono così alte da uccidere gli ingegneri: i robottini americani potranno inviare agli esperti delle immagini del nucleo del reattore, per mezzo di videocamere e strumenti per la misura delle radiazioni nucleari. (pp)Niccolò Fantini

Il meglio alimentato a energia solare. Guarda la gallery!

30 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us