Scienze

Fossili? No, sassolini

Forme allungate e complesse, molto simili a quelle che un qualunque paleontologo descriverebbe come microfossili, potrebbero essere in realtà semplici cristalli.

Fossili? No, sassolini
Forme allungate e complesse, molto simili a quelle che un qualunque paleontologo descriverebbe come microfossili, potrebbero essere in realtà semplici cristalli.

I simil microfossili creati dall'università di Granada.
I simil microfossili creati dall'università di Granada.

L'origine delle primissime forme viventi si fa risalire a non meno di 3 miliardi e mezzo di anni fa, grazie a piccolissimi fossili trovati in Australia, nella regione di Warrawoona. Le loro strutture, non particolarmente complesse, sono però molto diverse da altre forme geologiche, ed è per questo che i paleontologi li hanno fatti risalire ad esseri viventi. Un esperimento condotto, con mezzi relativamente semplici, da studiosi spagnoli e australiani ha però messo fortemente in dubbio queste ipotesi.
Mescolando, a temperatura non lontana da quella ambiente, silicio, carbonati e bario in un ambiente basico (simile a quello che si pensa ci fosse qualche miliardo di anni fa) J. M. García-Ruiz dell'università di Granata, e i suoi colleghi, hanno ottenuto forme allungate e complesse, molto simili a quelle che un qualunque paleontologo avrebbe descritto come microfossili. Le forme inorganiche, costituite da cristalli di carbonato di bario avvolte dal silicio, sono state poi immerse in un “brodo” di composti chimici (come formaldeide e fenoli) e ne sono usciti avvolti da una copertura di materia organica, esattamente come i fossili di Warrawoona.
Fossili da ripensare? Questo non si unifica però, dicono gli stessi autori del lavoro, che i fossili di Warrawoona siano del tutto falsi, ma soltanto che i paleontologi dovranno d'ora in poi stare molto attenti a quello che scoprono, e controllare prima di tutto che le strutture che hanno trovato non abbiano un'origine geologico, senza scomodare organismi viventi. E questo si applica anche, scrive Richard Kerr sulla rivista americana Science (che ha pubblicato il lavoro degli spagnoli) per i cosiddetti organismi viventi che sarebbero stati scoperti su un asteroide precipitato sulla Terra da Marte.

(Notizia aggiornata al 26 novembre 2003)

26 novembre 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us