Focus

Fino a che quota un aereo proietta la sua ombra?

Il principio è abbastanza simile a quello dell'eclissi di Sole.

untitleddesign15
|

L’ombra di un oggetto è determinata dal fatto che questo intercetta la luce di una sorgente luminosa. Un’ombra netta è visibile solo quando tutta la luce della sorgente (in questo caso il Sole) viene bloccata dall’oggetto (l’aereo).

 

Dato che il Sole si trova a un’enorme distanza da noi, possiamo immaginare che i suoi raggi giungano sulla Terra paralleli. Quindi, l’ombra dell’aereo è netta quando le dimensioni apparenti dell’aereo sono almeno pari a quelle del Sole (cioè circa mezzo grado).

 

In pratica, guardando dalla superficie terrestre, dobbiamo vedere il Sole completamente “eclissato” dal velivolo di passaggio.

 

|

Grazie alla trigonometria, si può calcolare che per un grande aereo di linea (Boeing 747 o Airbus 380, che hanno una carlinga larga tra 6 e 6,5 metri) ciò si verifica fino a che l’aereo non supera i 750-800 metri di quota. Cioè molto meno di quella di crociera, che per questi aerei è di oltre 11 mila metri.

 

In sostanza, l’ombra si vede solo poco dopo il decollo e poco prima dell’atterraggio.

 

20 agosto 2017