Scienze

FB: Mamma condannata per l’intrusione nel profilo del figlio

Molesta il figlio su Facebook e viene condannata.

Dopo la notizia, è arrivato il processo: la madre americana che aveva hackerato il profilo Facebook del figlio è stata condannata.

“Un caso tutto americano: la mamma molesta digitalmente il figlio e il tribunale la condanna”

Condannata dal giudice – La mamma spiona è stata condannata dal giudice a pagare qusi 500 dollari di multa e a seguire due corsi di recupero: controllo dell’aggressività e genitorialità, solo in questo caso la corte darà il consenso affinché possa rivedere il figlio.

Come è nato il caso - Lo scontro legale familiare era dovuto a presunte molestie cibernetiche della madre nei confronti del figlio, che vive con la nonna. La donna ha cambiato il profilo di Facebook del ragazzo e ha postato informazioni diffamanti sul suo conto, nonché è stata ritenuta responsabile di molestie telefoniche, sempre nei confronti del figlio.

Testimonianze e prove – Durante l’audizione hanno testimoniato sia la mamma che il figlio, ma le prove digitali hanno parlato per tutti, anche se sono scritte in byte. Il figlio, durante una visita a casa della madre, si era dimenticato di eseguire il log off da Facebook. La donna, trovando il profilo aperto e disponibile, ha cominciato a usare l’account per postare a nome del figlio, cambiando anche la password e impedendogli così di accedere al servizio.

Dopo una lite – Dopo che due poliziotti erano usciti per un controllo in seguito a una telefonata del figlio, per l’ennesima lite con la madre, la donna è andata al PC a pubblicare un post a nome del figlio, dove affermava che la telefonata era una trappola per far imprigionare la donna sebbene non avesse colpe. Questo comportamento è stato pensantemente sanzionato dal giudice che ha ritenuto corrispondesse all'esigenza di crearsi un alibi.

Risultato processuale – La donna è stata condannata a una pena di 30 giorni, commutata nella multa e nelle condizioni imposte dalla corte. Se durante l’anno di osservazione non righerà dritto, finirà in galera.

28 maggio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us