Scienze

Esperimento trasforma i sogni in videoclip

È una tecnologia in fase di sviluppo all'Università di Berkeley.

Gli scienziati all’Università di Berkeley hanno sviluppato un sistema in grado di catturare l’attività visiva del cervello umano e ricostruirla in un video digitale. In pratica il processo sarebbe in grado di visualizzare i nostri sogni e tutto ciò che “vediamo” all’interno della mente.

“I video non vinceranno ancora l'Oscar, ma il potenziale è notevole”

Film nella testa - Il Professor Jack Gallant - neuroscienziato alla UC Berkeley e autore della ricerca pubblicata sul giornale Current Biology - spiega così la ricerca condotta dal suo team: "è un gran passo verso la ricostruzione delle immagini e stiamo aprendo una finestra sui film che si proiettano nelle nostre menti”.

Procedimento complesso – Nell’esperimento californiano gli scienziati hanno usato un sistema a risonanza magnetica che ha registrato il flusso sanguigno del cervello all’interno della corteccia visiva, nei momenti in cui i soggetti guardavano due differenti gruppi di trailer cinematografici.

Programma che ricrea - Le diverse letture sono state inserite in un programma che ha poi suddiviso diviso i dati in pixel tridimensionali chiamati voxels, ovvero pixel volumetrici. Il computer, tramite questo processo, individua e decodifica i segnali del cervello generati dalle immagini in movimento, collegando la forma e l’azione delle informazioni con specifiche azioni all’interno del cervello.

Pezzi di Youtube - Il computer ha cercato, in un secondo momento, di ricostruire i video che erano stati visionati dai soggetti, analizzando 18 milioni di secondi di video su YouTube e costruendo un database di potenziale attività cerebrale che corrisponde a ogni videoclip. Il software ha preso un centinaio di clip che causano attività celebrale simile a quella registrata nei soggetti durante la visione dei trailer e li ha poi combinate in un unico unico filmato.

Prima visione - Al momento il risultato non è certo un film che vincerà l’Oscar, ma in ogni caso il potenziale della scoperta scientifica è notevole. L’esperienza visiva umana è naturale e in futuro si potrebbe ricostruire la memoria visiva, ma anche i ricordi e i sogni, in un video da guardare sullo schermo in compagnia. (sp)

Niccolò Fantini

23 settembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Oggi il presidente ucraino Zelensky, ieri l'imperatore Claudio, la contessa-guerriera Caterina Sforza, il sindacalista Lech Walesa, il sovrano Giorgio VI... Tutti leader per caso (o per forza) che le circostanze hanno spinto a mettersi in gioco per cambiare il corso della Storia. E ancora: nella Urbino di Federico da Montefeltro, un grande protagonista del Rinascimento; 30 anni fa, la morte di Giovanni Falcone a Capaci; lo scandalo Watergate che costrinse il presidente Nixon alle dimissioni; i misteri, mai risolti, attorno all'omicidio di Giovanni Borgia.

ABBONATI A 29,90€

Il mare è vita eppure lo stiamo sfruttando e inquinando rischiando il collasso dell’ecosistema globale. Per salvarlo dobbiamo intervenire. Come? Inoltre: perché è difficile prendere decisioni; esiste l'archivio globale dei volti; come interagire con complottisti e negazionisti; perché i traumi di guerra sono psicologicamente pesanti.

ABBONATI A 31,90€
Follow us