Scienze

Esiste veramente il muro del suono?

L’espressione “muro del suono” è nata nel corso della Seconda guerra mondiale, in seguito all’osservazione dei fenomeni che si verificavano quando un aereo si approssimava alla velocità del...

L’espressione “muro del suono” è nata nel corso della Seconda guerra mondiale, in seguito all’osservazione dei fenomeni che si verificavano quando un aereo si approssimava alla velocità del suono, cioè 1216 chilometri orari al livello del mare. Ogni corpo che avanza nell’aria produce infatti delle onde. Finché la velocità del corpo in movimento rimane inferiore a quella del suono, le onde da esso generate lo precedono. Ma se esso raggiunge quella velocità, le molecole dell’aria che procede si “accumulano” sulla sua superficie e formano delle onde d’urto. La resistenza dell’aria stessa aumenta brutalmente, dando l’impressione di una barriera. L’attraversamento di questa barriera s’accompagna a un caratteristico fragore (“bang sonico”) e a vibrazioni potenzialmente pericolose (possono causare la disintegrazione del velivolo). Il primo a varcare il muro del suono è stato l’americano Charles "Chuck" Yeager, che volò ad alta quota alla velocità di 1126 km/h, il 14 ottobre 1947.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

ll ritratto, le scoperte, il viaggio sul brigantino Beagle di Charles Darwin, il grande naturalista che riscrisse le leggi della vita e sfidò il pensiero scientifico e religioso del suo tempo. E ancora: la mappa delle isole linguistiche in Italia, per capire dove e perché si parla cimbro, occitano, grecanico o albanese; niente abiti preziosi, gioielli e feste: quando l'ostentazione del lusso era vietata; ritorno a Tientsin, un angolo di Cina “made in Italy”.

ABBONATI A 29,90€

La scienza sta già studiando il futuro di chi abiterà il nostro Pianeta. Le basi lunari e marziane saranno il primo step per poi puntare a viaggi verso stelle così lontane da richiedere equipaggi che forse trascorreranno tutta la vita in astronavi-città. Inoltre: quanto conta il sesso nella vita di coppia; i metodi più efficaci per memorizzare e ricordare; perché dopo il covid l'olfatto e il gusto restano danneggiati. E come sempre l'inserto speciale Focus Domande&Risposte ricco di coriosi quesiti ai quali rispondono studi scientifici.

ABBONATI A 29,90€
Follow us