Erutta il vulcano Pavlof, spettacolo dalla ISS

La posizione della nostra base orbitante al momento dell'eruzione del vulcano dell'Alaska ha permesso ai cosmonauti della ISS di immortalare il lunghissimo pennacchio di ceneri in tutta la sua estensione, mentre si allunga sull'Oceano Pacifico.

Da non perdere: la doppia faccia (visibile e agli infrarossi) di un vulcano dallo Spazio

Dentro a un complesso vulcanico della Kam?atka: la foto navigabile

Chris Hadfield è tornato a casa, ma dalla ISS continuano ad arrivare meravigliose immagini del nostro pianeta. Come queste spettacolari foto del vulcano Pavlof, in Alaska, immortalato in piena fase eruttiva, da un'angolazione obliqua che permette di apprezzare l'estensione del pennacchio di ceneri e lapilli.

Solitamente le immagini da satellite ritraggono i vulcani direttamente dall'alto, da una posizione verticale che non consente di immaginare a pieno la loro potenza eruttiva.

Il giro del mondo in 4 minuti con la ISS: un video da non perdere
Il panorama marziano del Monte Bromo, un vulcano dell'Indonesia

Il vulcano Pavlof (2515 metri) si trova nell'Arco Aleutino, una catena di isole vulcaniche e montagne che comprende le Isole Aleutine, l'Alaska e la Kam?atka. Dopo sei anni di quiete ha iniziato una nuova attività eruttiva il 13 maggio 2013, eruttando lava e un pennacchio di ceneri alto 6 mila metri in atmosfera.

Dentro a un vulcano della Kam?atka: la foto navigabile
I più irrequieti vulcani del mondo e le più belle foto dell'Etna, ora protetto dall'Unesco

Quando sono state scattate queste foto la Stazione Spaziale Internazionale si trovava a 764 chilometri a sud-sudest del vulcano. Il pennacchio, nelle immagini, si estende in direzione sudest sopra all'Oceano Pacifico settentrionale.

Doppia faccia (con sorpresa) di un vulcano dallo Spazio: guarda
Lo spettacolo della lava di un vulcano hawaiano che si tuffa in mare

Quello di un vulcano in eruzione è uno spettacolo affascinante, ma pericoloso: niente di meglio quindi, di una serie di foto ad altissima definizione di una montagna infuocata da ingrandire e navigare con l'aiuto del mouse, senza spostarsi dalla scrivania.

Il vulcano Plosky Tolbachik si trova nella penisola russa della Kam?atka ed è alto 3100 metri. Giace accanto a un altro vulcano "gemello" ma ormai inattivo, l'Ostry Tolbachik, formando un complesso vulcanico vecchio 10 mila anni. Il 27 novembre il primo vulcano ha ricominciato ad eruttare, offrendo agli appassionati di geologia uno scenario davvero suggestivo.

Segui questo link per navigare nelle foto ad altissima definizione

I fotografi russi del progetto AirPano, specializzati in immagini panoramiche a 360°, ne hanno approfittato per scattare immagini ad altissima definizione del vulcano, corredate da scatti del "dietro le quinte" e informazioni sulle montagne in questione.

Guarda anche l'Everest in una foto navigabile


I vulcani più inquieti e affascinanti del mondo: le foto

Chris Hadfield è tornato a casa, ma dalla ISS continuano ad arrivare meravigliose immagini del nostro pianeta. Come queste spettacolari foto del vulcano Pavlof, in Alaska, immortalato in piena fase eruttiva, da un'angolazione obliqua che permette di apprezzare l'estensione del pennacchio di ceneri e lapilli.

Solitamente le immagini da satellite ritraggono i vulcani direttamente dall'alto, da una posizione verticale che non consente di immaginare a pieno la loro potenza eruttiva.

Il giro del mondo in 4 minuti con la ISS: un video da non perdere
Il panorama marziano del Monte Bromo, un vulcano dell'Indonesia