Scienze

Energia elettrica generata dal respiro umano

Dispositivo per generare energia elettrica dal naso.

I ricercatori dell’University of Wisconsin-Madison hanno sviluppato un dispositivo in grado di generare elettricità dal respiro umano grazie alle vibrazioni. Il segreto è un materiale piezoelettrico molto sottile.

“Il dispositivo realizzato in un polimero parzialmente fluorurato a elevate prestazioni”

Aria di laboratorio - Il dispositivo creato da un gruppo di scienziati statunitensi funziona per effetto piezoelettrico: una carica elettrica viene accumulata in uno speciale materiale in risposta a uno stress meccanico. Ma, invece di creare questo stress meccanico tramite, per esempio, il movimento del corpo, il team ha pensato di usare il flusso del respiro umano. L’aria che entra ed esce dai polmoni causa una vibrazione in un materiale piezoelettrico - polivinildenfluoruro (PVDF) - un polimero parzialmente fluorurato a elevate prestazioni che accumula energia.

Fonte biologica - I ricercatori dell’University of Wisconsin-Madison si stanno specializzando, infatti, nella produzione di energia meccanica da parte dei sistemi biologici. Secondo il professor Xudong Wang, uno dei ricercatori, l’uso di un materiale abbastanza sottile che accumula le vibrazioni causate dal fiato, sarebbe in grado di generare un micro watt di energia elettrica.

Ritmo del respiro - L’obiettivo è di rendere molto sottile il polimero fluorurato, nell’ordine di una scala micrometrica o, ancora meglio, al di sotto del micron, ma lasciandone inalterate le proprietà piezoelettriche. I ricercatori ritengono che in futuro un dispositivo realizzato in polivinildenfluoruro, dotato di una minuscola membrana e posto all’interno del naso di una persona, potrebbe accumulare una buona dose di energia dal normale flusso d’aria dei polmoni. (sp)

Niccolò Fantini

16 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Napoleone tenne in scacco tutte le monarchie d'Europa. Poi, a Waterloo, la resa dei conti. Chi erano i nemici dell'imperatore dei francesi? Come formarono le alleanze e le coalizioni per arginarlo? E perché tutti temevano la Grande Armée? Su questo numero, la caduta di Napoleone raccontata attraverso i protagonisti che l'hanno orchestrata.

ABBONATI A 29,90€

Miliardi di microrganismi che popolano il nostro corpo influenzano la nostra salute. Ecco perché ci conviene trattarli bene. E ancora: come la scienza affronta la minaccia delle varianti di CoVID-19, e perché, da sempre, l'uomo punta al potere. Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua seconda missione in orbita, l’astronauta italiano Umberto Guidoni racconta la sua meravigliosa odissea nello spazio.

ABBONATI A 29,90€

Vi siete mai chiesti quante persone stanno facendo l'amore in questo momento nel mondo? O quante tradiscono? E ancora: Esistono giraffe nane? Cosa sono davvero le "scie chimiche" degli aerei? E quanto ci mette il cibo ad attraversare il nostro copo? Queste e tante altre domande & risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola tutti i mesi. 

ABBONATI A 29,90€
Follow us