Scienze

Ecco iPhone 4: debutto con difetto

Tutti in fila ma preoccupano i difetti.

I giapponesi sono stati i primi a mettere le mani su un iPhone e gli americani saranno gli ultimi. Si segnala qualche coda davanti ai negozi, ma la notizia più preoccupante riguarda qualche difetto al display e di ricezione.

“Impugnando l'iPhone sparisce la ricezione!”

Code in Giappone - Il Giappone non si chiama per caso “Sol Levante” perché il sole sorge prima che nel resto del mondo. Se riferito all'iPhone, questo significa che i giapponesi sono stati anche i primi a mettere le mani sul nuovo melafonino in vendita da oggi in 5 paesi (Stati Uniti, Francia, Germania, Giappone e Regno Unito). In Giappone adesso sono le 16:00 (le 8 di mattina in Italia). Dalle prime immagini che rimbalzano in rete, pare che si sia ripetuto il solito rituale con gente assonnata in fila davanti ai negozi. Alcuni addirittura si sono disegnati un iPhone in faccia per celebrare l'eventi. Gli Stati Uniti saranno invece gli ultimi a comprare/ritirare un iPhone e c'è chi segnala che qualche temerario a San Francisco si è già organizzato per passare la notte davanti all'Apple Store (adesso sono le 23:00).

Retina difettosa - Qualche coda, qui e là, era anche prevedibile, ma la vera notizia sono i presunti difetti al display e all'antenna. Il Retina display così decantato da Steve Jobs, tanto da spingere Samsung a una replica, mostra antiestetici aloni gialli su alcuni esemplari. Il forum di discussione Apple è stato preso d'assalto e qualche Apple Store ha già risposto che non ci sono ancora iPhone per la sostituzione.

Problemi di ricezione? - Vabbè, capita che sulle grandi quantità qualche display sia difettoso. Il secondo problema è però più preoccupante, anche se al momento circoscritto, perché riguarda la ricezione. Se l'iPhone viene impungato toccando il bordo metallico che funge anche da antenna, come si vede dal video in fondo alla pagina, la barra che segnala la ricezione gradualmente si azzera mostrando l'assenza di campo.

24 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us