Scienze

Dyson: aspirapolvere minimal e potente

Arriva un aspirapolvere studiato per i piccoli appartamenti.

Il famoso produttore Dyson ha come obiettivo la soluzione dei problemi, per questo ha in catalogo un aspirapolvere studiato per i piccoli appartamenti: è pieno di tecnologia e ha dimensioni e caratteristiche minimal, a parte il prezzo.

“L’azienda fondata dal geniale industrial designer inglese, propone l’aspirapolvere per la città”

Idee all’avanguardia – Il celebre marchio di aspirapolveri Dyson costruisce prodotti che sono il non plus ultra della tecnologia per la pulizia domestica. Il successo nasce da un’idea intuitiva dell’inventore James Dyson, che ha insegnato i vantaggi dell’aspirazione ciclonica senza sacchetto a tutte le casalinghe del pianeta. E, come ha raccontato Jack nei giorni scorsi, Dyson organizza anche un premio per celebrare i più interessanti progetti e le idee che sono in grado di risolvere un problema pratico.

Soluzione per lo spazio – La comodità d’utilizzo è indiscussa, ma l’unico punto a sfavore degli aspirapolveri è che sono prodotti piuttosto ingombranti: sono grossi e ci vuole uno spazio dove riporli. Non tutti hanno un armadio a disposizione, soprattutto nei piccoli appartamenti delle città: ma ecco subito un nuovo Dyson, che si chiama DC26 Multi-floor Vacuum ed è denominato City perché sembra fatto apposta per i piccoli appartamenti metropolitani.

Piccolo e potente - La potenza d’aspirzione è di 160W anche se le dimensioni sono contenute in 257 x 324 x 211 mm, il peso è piuma, rispetto ai concorrenti: 3,5 Kg. Il prezzo rimane comunque piuttosto alto, come tutti i prodotti del marchio britannico, si aggira intorno ai 405 euro. Attualmente sul sito italiano è in listino il fratello maggiore, che si chiama DC 22, ha potenza di 190W, un peso contenuto in 7,5 KG e dimensioni di poco maggiori. Il prezzo parte da 435 euro.

Invenzioni giapponesi. Guarda la gallery!

19 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Gli eccessi della Rivoluzione francese raccontati attraverso la tragedia delle sue vittime più illustri, Luigi XVI e Maria Antonietta. La cattura, la prigionia, i processi e l’esecuzione della coppia reale sotto la lama del più famoso boia di Parigi. E ancora: come si studiava, e si insegnava, nelle scuole del Cinquecento; l’ipotesi di delitto politico dietro la morte di Pablo Neruda, pochi giorni dopo il golpe di Pinochet; l’aeroporto di Tempelhof, a Berlino, quando era palcoscenico della propaganda nazista.

ABBONATI A 29,90€

Perché il denaro ci piace tanto? Gli studi spiegano che accende il nostro cervello proprio come farebbe gustare un pasticcino o innamorarsi. E ancora: la terapia genica che punta a guarire cardiopatie congenite o ereditarie; come i vigili del fuoco affinano le loro tecniche per combatte gli incendi; i trucchi della scienza per concentrarsi e studiare meglio; si studiano i neutrini nel ghiaccio per capire meglio la nostra galassia.

ABBONATI A 31,90€
Follow us