Scienze

Dal Giappone il registratore di odori

Il naso elettronico, realizzato da un gruppo di ricercatori, è in grado di registrarli e riprodurli.

Dal Giappone il registratore di odori
Il naso elettronico, realizzato da un gruppo di ricercatori, è in grado di registrarli e riprodurli.

Riuscirà il naso elettronico a distinguere il profumo di
una rosa rossa da quello di una gialla? Al momento - a
sentire il suo inventore - è in grado di distinguere quelli
dei diversi tipi di mela (rossa o verde).

Se la tv olfattiva non l'hanno ancora inventata, in compenso da oggi c’è il registratore di odori. Posta accanto a una torta, a un mazzo di fiori o a qualunque altra fonte olfattiva piacevole o meno, l’ultima invenzione “made in Japan” è in grado di analizzare l’emanazione odorosa, registrarla e di riprodurla in un secondo momento grazie a un set di odori-base di sintesi chimica assolutamente non tossici.

Digitale nasale
Pambuk Somboon del Tokyo Institute of Technology ha pensato di realizzare il “registratore olfattivo” basandosi sullo stesso principio delle immagini digitali. Così come lo schermo di un televisore è composto da minuscoli rettangolini (pixel) rossi, verdi e blu che, illuminandosi, formano le immagini, anche il registratore odoroso impiega alcuni odori base per dare origine, una volta miscelati, a moltissime sfumature olfattive. Già qualcuno in passato aveva ideato un riproduttore di odori per videogiochi, ma senza successo. Il fatto è che l’uomo ha 347 sensori per odori di ogni genere: riprodurre fedelmente un profumo richiederebbe quindi un numero davvero elevato di ‘basi’. Insomma, niente a che vedere con i quattro colori sufficienti a creare immagini in movimento su uno schermo televisivo.

E-commerce e odori artificiali
L’apparecchio creato da Somboon impiega invece ben quindici nasi elettronici, ovvero sensori che recepiscono gli odori e li trasformano in informazioni digitali, così da poter essere duplicati con un set di sole 96 basi.
La macchina è in grado di riprodurre sfumature odorose decisamente minime: «riesce perfino a distinguere il profumo di una mela verde da quello di una mela rossa», precisa Somboon alla rivista Newscientist. Ma cosa farsene di un registratore e riproduttore di profumi e, perché no, di puzze? Potrà per esempio essere usato per implementare le funzionalità dei siti di e-commerce: sentire il profumo della fragranza di Calvin Klein che stiamo per acquistare in rete è decisamente meglio di un acquisto a scatola chiusa.

(Notizia aggioranta al 3 luglio 2006)

3 luglio 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us