Scienze

Da cosa deriva l'odore caratteristico delle biblioteche?

Tutti prima o poi girovagando tra gli scaffali l'abbiamo percepito. Scopri che cosa lo causa.

Il tipico odore di muffa caro a chi frequenta le biblioteche deriva principalmente dal decadimento della cellulosa. Dalla metà del 19esimo secolo, quando si iniziò a fabbricare carta utilizzando pasta di legno e non più stracci macerati di lino e cotone, la maggior parte dei volumi stampati contiene un componente instabile chiamato lignina, un polimero naturale che si scompone in acidi rendendo le pagine particolarmente fragili e friabili.

L'atlante più pesante del mondo

Esistono alcuni metodi per rallentare questo decadimento: a partire dal 2001, i lavoratori della Library of Congress, la Biblioteca del Congresso statunitense con sede a Washington, hanno irrorato ogni anno almeno 250 mila volumi con ossido di magnesio, che deacidifica la carta e ne frena la decomposizione.

La tecnologia salva antichi testi (guarda)

Lorraine Gibson, chimica dell'Università di Strathclyde di Glasgow, in Scozia, coordina il progetto Heritage Smells per lo sviluppo di dispositivi portatili che fungano da "nasi elettronici" e siano in grado di individuare le componenti volatili responsabili del decadimeno della carta di libri antichi o di altri importanti cimeli culturali. Una volta identificate le molecole che accelerano la decomposizione dei materiali, si lavora per contrastarne l'opera.

Una scultura fatta di libri

18 gennaio 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us